Migliora leggibilitàStampa
17 agosto 2018 , ,

Massimo Martellotta

ONE MAN SESSIONS VOL.2 “UNPREPARED PIANO”

2018 - Cinedelic
[Uscita: 15/06/2018]

#consigliatodadistorsioni     

 

martellotta CoverInusitate timbriche partorite dal posizionamento di oggettistica di uso comune sulle corde. Reinventare il classico attraverso insolite sperimentazioni. Il personalissimo mosaico sonoro in cinque atti “One Man Sessions” di Massimo Martellotta, svela il suo secondo tassello “Unprepared Piano”, relegando al centro del proscenio lo strumento nobile per eccellenza: il pianoforte. Lasciatosi alle spalle le evoluzioni dei sintetizzatori del primo volume il polistrumentista concentra la propria attenzione su una serie di composizioni -sette per l'esattezza- all'interno delle quali si cimenta tra richiami chopiniani, scritture scarnificate e minimali ed atmosfere d'effetto dal retrogusto cinematografico.

 

Un'esplorazione suggestiva in cui il mixture di introspettive melodie e sofisticate risonanze prende per mano l'ascoltatore per condurlo in una passeggiata emozionale tra scenari vespertini (Come un Notturno) e partiture essenziali (Nécessaire Per Fanciulli) lambendo in modo Massimo Martellottaraffinato aperture neo-classiche (Sostenuto e Caviglie) ed incalzanti ticchettii avant-guarde (Verticale, Orizzontale). E se su Quarto Pedale potrebbero benissimo scorrere i titoli di coda di un cult-noir di metà settanta, la performance in Risonanza (traccia in cui Martellotta pizzica le corde del piano a mo' di arpa) contribuisce ad avvalorare la bontà tecnico-creativa dell'intera operazione. In attesa di approdare sulle orchestrali sponde del terzo capitolo in uscita a metà settembre (“One Man Orchestra”) non resta che godere di questa persuasiva prova del 'tuttofare' artista capitolino. Cambiano i registri, il pathos rimane pressoché intatto.  

 

Voto: 7,5/10
Alessandro Freschi

Official      Social  

Cinedelic      



Audio

Video

Inizio pagina