12 novembre 2012

Silk 7″

The You And What Army Faction

di Ignazio Gulotta

Si sono formati nel 2009 ad Atene dapprima come duo dando alle stampe il cd-r “Fixx” autoprodotto, opera ostica e sperimentale che si presentava quasi come un work in progress, un manifesto d’intenti per la strada futura da percorrere; ora … (continua)

8 novembre 2012

The Monarch And The Viceroy

Carlos Cipa

di Michele Passavanti

Poche note di pianoforte possono avere la capacità di portarsi dietro il mondo intero. Ha solo 22 anni il musicista tedesco Carlos Cipa. Il giovane pianista di Monaco di Baviera con questo suo primo lavoro discografico si afferma come uno … (continua)

13 ottobre 2012

PLUTINO

Plutino

di Aldo De Sanctis

Prendendo il nome dai piccoli corpi celesti che popolano l’estremità del nostro sistema solare, la nuova formazione di Bobby Previte esordisce per la giovane etichetta discografica di Gianluca Petrella. Scelta tutt’altro che casuale, considerando la recente collaborazione intercorsa tra i … (continua)

6 ottobre 2012

IN MEMORIAM DI J.B.BALLARD

Altieri / Balestrazzi / Becuzzi

di Romina Baldoni

La sperimentazione elettronica è una specie di autoanalisi sofferta in cui l’essere umano sfida e si mette a confronto con i propri fantasmi. In essa si fa convergere la parte alienata e schizoide di una società stridente e vorticosa, vittima  … (continua)

13 settembre 2012

OBIETTIVO SENSIBILE

Gasparazzo

di Maurizio Galasso

L’impatto è folgorante. Sembra di essere travolti da un remake creativo di Fingerprint file degli Stones. Ma trattasi di Ritratto deforme, brano che apre il terzo disco di una band emiliana che da sempre miscela con gusto energia, creatività, poesia … (continua)

6 settembre 2012

CHERRIES AND BROKEN ASS

DiCose

di Luca Sanna

Parte bene, questo EP dei calabresi DiCose, con i chitarroni sparati di Fandong, un pezzo tra il metal e il grunge che convince subito dell’opportunità di proseguire nell’ascolto. Intanto ci documentiamo: si tratta di un classico trio chitarra/basso/batteria proveniente da Lamezia … (continua)

27 agosto 2012

Layers of Stratosphere

Raven Sad

di Alberto Sgarlato

Un paio di anni fa su Distorsioni avevamo recensito il secondo album, intitolato “We Are Not Alone”, un concept-album dedicato alla vita nel cosmo, dei toscani Raven Sad, progetto del poliedrico polistrumentista, cantante, compositore, arrangiatore e produttore Samuele Santanna. Da allora … (continua)

19 agosto 2012

Burning Sea Of Green

Obskuria

di Ignazio Gulotta

# Consigliatissimo da DISTORSIONI   Obskuria è una sorta di supergruppo, formato da cinque musicisti provenienti da tre diversi paesi: Tom Brehm, chitarra, è americano e fin dal 1969  membro della band psichedelica Dragonwyck, la tedesca Sandra Disterhöft suona l’hammond, … (continua)

9 agosto 2012

Babelizm

Babel

di Alfredo Sgarlato

I Babel sono nati tra Modena e Correggio nel 2010. Tra i fondatori del gruppo il più noto è Fabrizio Taver Tavernelli, voce e campionatori, già in gruppi storici come En manque d’autre e A.F.A. (Acid Folk Alleanza). Completano la … (continua)

1 agosto 2012

Quello Che Resta

Neurodeliri

di Marco Colasanti

# Consigliato da DISTORSIONI   I Neurodeliri come nuovi Punkreas? Ascoltando il loro primo  mini album sembrerebbe di sì. Hanno molto in comune con la band lombarda. Testi politicizzati,  intesi come denuncia sociale,  in italiano ( tranne che per Where … (continua)

,
31 luglio 2012

Apache Dropout – Radiation EP

Apache Dropout

di Luca Sanna

Per chiarire con cosa abbiamo a che fare, tocca scomodare uno dei gruppi più misconosciuti quanto grandiosi della storia del rock’n'roll: gli Oblivians! Sì, fatte le dovute proporzioni, questi ragazzi originari di Bloomington, Indiana, pieno midwest americano, meritano davvero il … (continua)

29 luglio 2012

Give

Balkan Beat Box

di Luca Sanna

La notizia dell’uscita di questo disco aveva creato nelle mie orecchie ingorde di suoni contaminati una certa aspettativa, infatti le precedenti tre prove licenziate dai nostri erano un irresistibile mix di fanfare balcaniche e voci bulgare con tutto l’armamentario hip-hop, … (continua)

25 luglio 2012

RMX VOL.1

Appaloosa

di Alfredo Sgarlato

Appaloosa è un quartetto livornese dalle sonorità molto peculiari. Nascono come trio avvicinabile a Primus, Tortoise e Ui: spesso suonano con due bassi e batteria. Nati nel 2000 pubblicano nel 2003 il primo disco omonimo, quindi, mentre si dedicano ad … (continua)

20 luglio 2012

MOVIN’ ON

El Torpe

di Aldo De Sanctis

# Consigliato da DISTORSIONI   Il blues impregna la terra dei suoi umori, si riversa nell’ acqua del fiume, diviene immortale per poi popolare i sogni in bianco e nero di chiunque ne sia venuto in contatto. Come nel libro … (continua)

20 luglio 2012

Umber

Zero Centigrade

di Aldo De Sanctis

Esiste un luogo della mente dove il nostro immaginario viene nutrito e arricchito e dal quale richiamiamo, più o meno consciamente, dei frammenti spesso inconciliabili con la stretta quotidianità, ma dotati di una chiara e naturale pervasività tanto da non … (continua)

15 luglio 2012

2010.1

Gli Ebrei

di Alfredo Sgarlato

2010 è l’anno di nascita dei pesaresi Gli Ebrei, che scelgono questa data come  titolo del loro primo album, uscito per Sinusite Rec. Il gruppo è composto da Matteo Carnaroli voce e sintetizzatore,  Tommaso Alberici chitarra, Andrea Gobbi basso, Alessandro … (continua)

8 luglio 2012

GRAVITY ZERO

Vibravoid

di Rossana Morriello

La loro storia musicale ricorda molto da vicino quella degli Ozric Tentacles, una band con cui i Vibravoid condividono anche molto altro sul piano strettamente sonoro, oltre alla storia. Proprio come gli Ozric, i tedeschi Vibravoid dal 2000, l’anno in … (continua)

8 luglio 2012

AGNOSTIC HYMNS AND STONER FABLES

Todd Snider

di Matteo 'Jimmy Jazz' Giobbi

Todd Snider è un bluesman atipico. Sediziosa suona la sua musica, sovversione esprimono le sue liriche. Accompagnare e musicare le vicende socio-economiche americane degli ultimi anni, questa è la sua missione. La sua protesta è il blues sudista, da pochi … (continua)

3 luglio 2012

“NOW WE ARE SIX, AGAIN”

Steeleye Span

di Ignazio Gulotta

Nel 1974 gli Steeleye Span, uno dei gruppi più in vista del folk rock britannico, diede alle stampe il settimo album il cui titolo rimanda all’ennesimo cambio di formazione, ma decisivo perché per la prima volta entra nella band un … (continua)

25 giugno 2012

BIRTH OF A NEW CHILDOOD

Kisses From Mars

di Ubaldo Tarantino

Disco di esordio  su etichetta Disco Dada (la stessa di Simona Gretchen, Umberto Palazzo e Ilenia Volpe, tanto per fare qualche nome) per il quartetto ravennate dei Kisses From Mars al quale si è arrivati dopo un paio di EP … (continua)