Migliora leggibilitàStampa
6 novembre 2016

Bill Frisell & Petra Haden: “When You Wish Upon a Star”

30 Ottobre 2016, Milano, Blue Note


Bill-FrisellAll'esatto orario previsto, su un delicato costrutto di armonici, la voce soave di Petra Haden ha introdotto la splendida melodia di Moon River e il concerto è entrato subito nel vivo in media resBill Frisell e Petra Haden hanno fatto apparizione sul palco del prestigioso Blue Note di Milano   accompagnati da contrabbasso e batteria per presentare dal vivo il progetto dedicato ad alcune storiche musiche del cinema, dal titolo “When You Wish Upon a Star”, con una formazione poco ridotta rispetto al disco, senza la viola, e per questo con un sound più asciutto e solido nel quale hanno trovato ampio spazio i loop e gli effetti di chitarra del leader. La voce di Petra, nonostante la tosse, ha avvinghiato a sé il pubblico sino a coinvolgerlo in un brano anche nel canto. Frisell ha ricamato i propri tessuti vellutati di accordi al di sotto del canto con molta pacatezza per poi dare adito a delle lunghe improvvisazioni ad effetto in trio senza voce.

downloadUno dei momenti più intensi è stato a metà concerto il “fuori programma”, se tale può essere definita l'esecuzione del complesso standard Lush Life, non ricompreso nel lavoro di studio sulle colonne sonore, suonato in maniera esemplare e semplificata da Bill Frisell (foto a destra) su una progressione cromatica di sostituzioni armoniche di accordi, ed emozionante per la voce di Petra, incredula e forse un po' insicura per la difficoltà del brano, invece certamente molto ben eseguito. Contrabbasso (Thomas Morgan) e batteria (Rudy Royston) a momenti si adagiavano sulle atmosfere profonde e rilassate, altri invece davano un piccolo impulso con una lieve spinta più swingante alle melodie cantate. Un grande concerto, evento musicale di grande purezza.

 

Sergio Spampinato

Video

Inizio pagina