Migliora leggibilitàStampa
8 gennaio 2015 , , ,

Rusties

DALLA POLVERE E DAL FUOCO

2015 - Hard Dreamers-I.R.D.
[Uscita: 07/01/2015]

# Consigliato da Distorsioni

 

rusties CDRusties sono ormai da tempo considerati fra i migliori interpreti europei di quella musica americana che va sotto il nome di ‘roots music’ un originale impasto di folk, country, psichedelia dalle atmosfere profondamente malinconiche e nostalgiche, ma anche grintose e ribelli, pregne di quell’individualismo anarchico che mal sopporta potere e prepotenze. Non a caso nascono sotto il nume tutelare di Neil Young, del quale hanno realizzato album di cover e numerosi concerti tributo. Marco Grompi, leader, cantante, chitarrista dei Rusties, ha curato diverse importanti pubblicazioni sul rocker canadese, oltre a libri su Joni Mitchell, David Crosby, Eagles, C.S.N. &Y, insomma l’avrete capito qui siamo dalle parti della West Coast e dei roventi deserti americani. Ma veniamo a questo “Dalla Polvere e dal Fuoco”, prima volta in cui i nostri abbandonano l’inglese e affrontano la lingua italiana e lo fanno proprio per un disco di cover, i cui testi in inglese sono stati tradotti in italiano da Grompi mantenendo una sostanziale fedeltà agli originali. Allo stesso modo gli arrangiamenti e le versioni qui proposte trattano gli originali con passione e profondo amore, frutto di una sensibilità e di una visione comune con gli autori, ma sempre con lo spirito e lo stile proprio che la band ha acquisito in 16 anni di carriera. Si respira America in questo disco, l’America che ci piace di più popolata di ribelli e sognatori, forse non a caso il disco è stato registrato in presa diretta da Filippo Gatti nei suoi studi in Maremma, terra di anarchici e briganti, il luogo d’Italia che per paesaggi e rude sincerità dei suoi abitanti più ricorda le terre d’Oltreoceano.

 

 

RUSTIES 2014 (1)La voce di Grompi ha potere evocativo e immaginifico, canta in modo convincente rimpianto e nostalgia, tenerezza e solitudine, ma anche sudore e rabbia, accompagnata da arrangiamenti di essenziale suggestione e in grado di rimandare, col suono limpido e suggestivo della chitarra e quello avvolgente del violino, all’immaginario di tanti anni di musica, cinema e letteratura americana. Nove canzoni tratte da artisti fra i più veri e geniali che hanno attraversato la musica rock Marco_Grompifoto-paolo_filippiper scandagliare aspetti universali dell’animo e dell’esperienza umana: la solitudine, l’incertezza, il viaggio in Ombre all’Orizzonte di Chris Eckman, la perdita delle illusioni e delle speranze di fronte all’amara realtà in Canzone Logica dei Supertramp, riletta in chiave molto personale. C’è tutta un’America profonda, romantica e solitaria, audace e nemica del potere, Faulkner e MacCarthy, nella meravigliosa Le Intenzioni di Harrison Hayes, scritta dal geniale Robert Fisher/Willard Grant Conspiracy. Bruce Cockburn è l’autore di Se Solo Avessi un Lanciarazzi e Dentro la Gabbia, urla rabbiose contro leRUSTIES 2014 (2) guerre e l’arroganza dei potenti, mentre Neil Young lo troviamo nella poderosa, fiammeggiante ballata Powderfinger (Dalla Polvere e dal Fuoco) e nell’amara, enigmatica riflessione sulla morte di La “Signora”. Completano splendidamente l’album la cover di Solid Air, la canzone che John Martyn dedicò a Nick Drake, e Tienimi con Te di Warren Zevon, struggente tenerissima canzone d’amore. Dalla Polvere e dal Fuoco canta l’inadeguatezza al mondo, la nostalgia per il tempo perduto, la voglia di libertà e la rabbia contro le ingiustizie.

Voto: 7.5/10
Ignazio Gulotta

foto 3: Marco Grompi

 

Official Facebook 

 

Ascolta Canzone Logica


Audio

Video

Inizio pagina