Migliora leggibilitàStampa
12 dicembre 2016 , , ,

Hermetic Brotherhood of Lux-Or

ANACALYPSIS

2016 - Boring Machines
[Uscita: 18/11/2016]

#consigliatodadistorsioni

 

Prima che tutto prendesse forma esisteva l’istinto. Prima del sapere, prima della ritualità religiosa e della reverenza al sacro esisteva la visione, l’universo simbolico, il palpito selvaggio della paura che contemplava e conteneva le forze primordiali solo attraversandole, solo entrando in contatto e fondendosi con il loro oscuro mistero.
"Anacalypsis" celebra una natura umana e terrestre che si attraggono e compenetrano nel vorticoso caos delle energie. Non c’è nessun compromesso, nessuno è addomesticato. Non c’è memoria storica né tradizione che suggerisca ordine o sottomissione, incanalamento o linearità. Il magma incandescente segue flussi spontanei e la materia si plasma e si forgia sotto gli zefiri cosmici, nei disegni oscuri di un soffio vitale che alterna luci e ombre, densità e abisso. L’uomo arcaico inizia il suo racconto antropologico all’insegna di una componente scenica dirompente e magnificente, imprime nei suoi occhi la danza dell’universo, la fenomenologia delle attrazioni magnetiche, il prodigio creativo. Poi tutto si spolverizza nella ragione, tutto si piega alla consapevolezza della morte e del sussurro primigenio non rimane che vaga reminescenza.

 

Ma gli Hermetic Brotherhood-Or, fedeli alla loro missione di iniziati e di custodi dei sigilli, ricorrono alla magia e alla fascinazione esoterica per risvegliare le coscienze intorpidite. Allestiscono cerimoniali visionari che celebrano fulgore ed emotività primitiva. Tre suite che si stratificano fino a culminare in un sabba vorticoso e animalesco che trascina nelle tenebre delle streghe Ammaiadoras e dei sortilegi delle mazinere. Phantasm Of The Living potrebbe considerarsi la rivelazione del significato oscuro dell’armonia, l’alchimia delle origini. Non a caso, il misterioso trattato di Godfrey Higgins, a cui si ispira nell’omonimo titolo questo disco, è una parola misteriosa che racchiude in sé tutto ciò che seguirà e che si codificherà. Anacalypsis è l’istantanea della prima scenografia svelata ai nostri sensi. Il mito prima che venisse raccontato e interpretato. Se l’Apocalisse ha un senso teologico di fine tempo – rivelazione; Anacalypsis ha senso di regressione tempo - ritorno allo scintillio da cui tutto prende via. Double Nature Of Deity ci svela la nostra compartecipazione, Metempsychosis ci sussurra l’alba della testimonianza e il finale è liberazione, purificazione e riappropriazione. 

 

Voto: 7,5/10
Romina Baldoni

Official      Social

Boring Machines             


Audio

Video

Inizio pagina