fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
15 novembre 2016 ,

Adam Carpet

PARABOLAS

30 settembre 2016 - Irma Records

Le parabole degli Adam Carpet sono musica per scenari di immagini vettoriali, che attraverso un framework ritmico e sonoro fatto di cluster elettronici in vibrazione, riallaccia il filo con il synth-pop anni ‘80, aggiornato all’epoca di smartphone e palmari.

Il loro è rock in senso lato, piuttosto è musica da camera bianca elettronica e dancefloor androide, popolato di echi math, neoprog, nu jazz, fino al post rock più metropolitano, con tutta l’abilità di nuove leve come Three Trapped Tigers e Godsticks nel restituire fisicità e groove ad un sound che rischia di apparire fin troppo sintetico. E allora ben vengano le trance acidule alla Tame Impala e le progressioni sbilenche da Weather Report di un futuro robotronico.

 

Secondo album di spessore, proposta matura e ben ponderata, ma non c’è da meravigliarsi in quanto in sella al quintetto milanese ci sono anche il Diego Galeri già coi Timoria e l’Alessandro Deidda delle Vibrazioni: non proprio esordienti, eppure ben reinventati come stregoni delle consolle. Molta strumentalità, voci imprigionate in ciclici loop filtrati, poche parole. Ma i ritmi sono sempre serrati ed il battito motorik è in grado di sgretolarsi e ricomporsi in figurazioni intricate eppure presto assimilabili, cerebrali e corporali assieme. Non solo per nerd o discepoli del digitale, ma per chiunque sia stanco di slogan o facili quanto sdrucite prediche rocchettare.

Giovanni Capponcelli

Official      Social     

Irma Records   


Audio

Video

Inizio pagina