fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
15 marzo 2018 ,

Montana

LA STAGIONE OSTILE

10 novembre 2017 - To Lose La Track

Avrà magari un gusto un tantino retrò, con quel sound che richiama alla mente il punk rock anni Settanta, sarà accusato di avere uno score di dieci brani tutti a senso unico e ripetitivi al punto da sembrare i vari movimenti di un’unica suite, ma “La Stagione Ostile”, terzo album dei Montana - uscito, innanzitutto in un bel vinile da dodici pollici, per la sinergia di To Lose La Track, Crapoulet Records e Sonatine Produzioni – si fa apprezzare per la carica adrenalinica con cui è realizzato. Il quartetto di Pesaro – con il front-man dal nome monosillabico, Fra, il chitarrista Cola, il batterista Andrea e il bassista Enrico, il quale a tratti fornisce anche la propria voce al lavoro d’insieme – ci va dentro con un impianto musicale noise di forte impatto, nel quale un drumming ossessivo e una chitarra distorta, con qualche altro piccolo contributo strumentale, sovrastano una voce graffiata e concitata che snocciola testi privi di un metro specifico, ma dotati di contenuti sociali di segno forte e di un linguaggio diretto e spregiudicato, duro tanto quanto la musica, in assoluta coerenza con l’assunto dell’intero progetto. Per la cronaca tutti i pezzi, tra cui citiamo soltanto Fatica, che contiene un frammento tratto da un’intervista del grande regista cinematografico Mario Monicelli che parla della speranza, vista come trappola del potere, e Gufi (cover di Goofy’s Concern dei Butthole Surfers), hanno titoli di una sola parola.


Nello Pappalardo

Social     To Lose La Track    


Audio

Inizio pagina