fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
1 maggio 2016

Maxima Luminosa

MAXINA LUMINOSA Ep

15 febbraio 2016 - Tri Tubba

Giuseppe Baio e Rossella Cubeta, vent'anni d'esperienza alle spalle anche con Cesare Basile, hanno formato il duo Maxima Luminosa nel 2014 e questo è il loro debutto, un ep di quattro brani che, pur nella sua brevità, mette in luce le caratteristiche e le intenzioni musicali dei due musicisti siracusani. Il loro infatti è un electro pop fresco e spigliato, con melodie che catturano immediatamente e ti entrano in testa come un piccolo, piacevole virus, si ascolti Più Parole, il brano più diretto e comunicativo che ci ricorda Il Genio. Naturalmente centrale è la voce di Rossella Cubeta dal timbro limpido e spesso trattata con echi e riverberi e con una punta di maliziosa sensualità molto sixties, fra Sandie Shaw e le cantanti pop francesi.

 

Naturalmente quattro brani sono troppo pochi per dare un giudizio complessivo sulla band e sul suo lavoro, a suo favore gioca, oltre al già citato gusto per melodie tanto semplici quanto efficaci e la bella voce di Rossella Cubeta, il riuscito e accattivante intreccio fra il giro armonico della chitarra, che il siracusano di adozione Erland Øye abbia lasciato qualche traccia?, e il synth  in Non Posso Tornare e la  grazia che pervade il disco. Non altrettanto convincente è invece l'uso troppo pesante e poco ispirato dell'elettronica in UFO, mentre Mai, Mai, Mai è una simpatica canzoncina con un forte sapore vintage, sarebbe stata perfetta per i vecchi, gloriosi Juke box. Lo scopo di creare piacevoli canzoni pop dalle melodie spensierate è raggiunto, il rischio è che dopo qualche ascolto ti scivolino via senza lasciare tracce significative.

Ignazio Gulotta

Social    


Audio

Video

Inizio pagina