fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
5 aprile 2018 ,

Talk To Her

HOME

2 marzo 2018 - Shyrec

Solo quattro canzoni per un totale di poco più di sedici minuti è la proposta contenuta nell’EP di esordio di questi quattro ragazzi padovani che si cimentano in un post punk vigoroso, antico e moderno al tempo stesso. E se la modernità è data dalla recentissima pubblicazione del disco e da un sound attualissimo, l’antico viene sviscerato nel profumo anni ‘80 che promana nella totalità dei quattro brani proposti. Non siamo però negli anni ’80 più scanzonati e danzerecci, bensì in quelli più oscuri e travagliati dei gruppi più legati alla dark wave di quel periodo.

Echi di Joy Division, Bauhaus, Simple Minds, Smiths, Talking Heads e Soft Cell sono quelli che il vostro cronista riesce a recepire sottotraccia in queste composizioni dal ritmo scuro, sempre sostenuto e ripetitivo, dominato prevalentemente da tastiere elettroniche e da un canto votato alla drammaticità e alla desolazione come alcuni dei vocalist dei gruppi succitati ci hanno fatto conoscere. Il tutto suona certamente un po’ rétro, come già sentito e poco originale, ma la buona vena compositiva e un’ottima produzione rendono la somma delle parti piacevole e assolutamente non disprezzabile.

Maurizio Pupi Bracali

Social      Shyrec    


Audio

Video

Inizio pagina