Migliora leggibilitàStampa
22 febbraio 2014

John Coltrane

Bio-discografia annotata 5ª puntata: 1959-1960, “The Atlantic-era”

2014

Coltrane Jim-MarshallLa chiusura dell'esperienza con l'etichetta Prestige di Bob Weinstock (1957-1958) quale significato avrebbe assunto per gli sviluppi futuri della vicenda artistica di Coltrane? Fu una parentesi (seppur feconda) o un passaggio obbligato sotto vari profili (affermazione come leader; nuove aperture di linguaggio)? In ogni caso il biennio ha portato il sassofonista di Philadelphia ad essere compreso tra i migliori artisti del momento. Come sarà dimostrato in questa puntata, sembra quasi che per Trane l'ombra di Miles non sia solo un ritorno sui passi perduti del biennio 1955-56: le nuove esperienze di Coltrane accanto a Davis nel 1959-1960 se da un lato hanno espresso pagine tra le migliori del jazz moderno, dall'altro avrebbero sancito il definitivo affrancamento di John da Miles, non solo quale partner, ma soprattutto come riferimento culturale e artistico. Il 1959 è l'anno di Miles Davis con "Kind of Blue", ma non solo. Al capolavoro davisiano, Coltrane rispose con un grappolo di dischi, tutti per l'etichetta Atlantic di Nesuhi Ertegun, con cui firmò un contratto annuale ben più ricco del precedente con la Prestige, con un'opzione per il successivo, grazie alla felice intuizione del suo manager, Harold Lovett (lo stesso di Davis); è in quel periodo che John poté risolvere finalmente i problemi ai denti, una dannazione degli anni precedenti.

 

Con l'Atlantic Records

 

Il primo disco Atlantic di Coltrane, registrato il 15 gennaio '59 ma non ancora come leader, è titolato Bags & Trane, un incontro con il vibrafonista Milt Jackson (-Bags), il co-fondatore con John Lewis del Modern Jazz Quartet e che sarà edito nel luglio 1961, dove  i richiami bop sono ancora predominanti all'interno di una diffusa eleganza formale, garantita dalla ritmica di Hank Jones, Paul Chambers e Connie Kay. Parte di quella seduta venne compresa nell'album "The Coltrane Legacy", pubblicato nell'aprile 1970. Dopo un passaggio in studio a Chicago con Cannonball Adderley (03 febbraio '59) e la prima seduta con Davis di "KindcoltraneBag's & Trane of Blue" (che analizzeremo oltre), il 26 marzo Trane è negli studi Atlantic di New York (234 West 56th Street) con l'intenzione di rompere il ghiaccio: la session si apre con "Giant Steps", una sua composizione, che si rivela subito un osso duro per i suoi partner (Walton al piano, Chambers al basso e Humphries ai tamburi) ma sintetizza bene le concezioni di Coltrane, già nei significati del titolo, evidenti o sottintesi, come i passi da gigante necessari per superare ostacoli o scalare vette proibite. In quella data furono eseguiti altri due brani Naima e Like Sonny, ma non tutto andò per il meglio: John non era del tutto soddisfatto dei risultati scaturiti dalle incisioni e quelle versioni sarebbero state pubblicate come alternate takes solo nel 1974 in Giappone (Atlantic P-6128A "Alternate Takes", appunto). Quel repertorio scartato si riteneva dovesse essere stato perduto irrimediabilmente: per fortuna non fu così, su questa vicenda torneremo più oltre.

 

Ancora con Miles Davis: "Kind Of Blue"

 

Delle session in cui venne inciso "Kind of Blue" dal gruppo di Miles Davis (2 marzo e 22 aprile) si è detto tutto, persino della velocità errata con cui venne pubblicato il microsolco dalla Columbia in un primo tempo e poi corretta nelle edizioni successive. La nuova parabola davisiana che si apre al modale (l'uso di scale diverse in luogo degli accordi) impegna Coltrane nel primo semestre di quell'anno e le rare esibizioni dal vivo non raggiungeranno i livelli di So What e All Blues incisi in studio, anche se il brano dove John raggiunge livelli eccelsi è Flamenco Sketches. La sezione ritmica mutava a coltraneDavis Kind of blueseconda delle esigenze cromatiche modali di Miles, con Wynton Kelly sostituito al piano da Bill Evans (il 2 marzo), ma sempre con Chambers al basso e Cobb alla batteria. Al tenore di Coltrane, Davis affiancò l'alto di Cannonball Adderley, così da completare quel suono tanto pieno quanto ricco di colori che solo quei due sassofonisti potevano fornire al leader in quel momento. Tra la prima e seconda seduta di "Kind of Blue", il 2 aprile Coltrane partecipa ad una seduta negli studi CBS per una trasmissione televisiva "The Sound of Miles Davis": il quintetto di Miles (con Kelly, Chambers e Cobb) incontra l'Orchestra di Gil Evans; ne scaturì una gemma preziosa nella discografia davisiana, sia per la scelta dei brani, sia per la presenza di Gil Evans, l'arrangiatore e compositore canadese che tanta parte ebbe nelle fortune artistiche del trombettista. Dopo un intenso So What (in quintetto), l'Orchestra di Evans con John Coltrane al sax alto e Miles, Chambers e Cobb (senza il piano di Kelly) si cimenta in tre brani quali The Duke (di Dave Brubeck), Blues For Pablo (di Gil Evans) e New Rhumba (di Ahmad Jamal). Coltrane farà tesoro di queste fondamentali esperienze, per affinare e completare un "suo" linguaggio quasi in parallelo con il glossario inedito che Ornette Coleman stava scrivendo con il "free jazz".

 

Passi da gigante

 

coltraneGiant StepsTornato agli impegni Atlantic, dopo le criticità riscontrate il 26 marzo, nelle sedute del  4  e  5 maggio le cose andarono meglio; John decise di entrare in studio con due cambi di ruolo per il pianista (Tommy Flanagan) e con un altro batterista (Art Taylor): qui i brani incisi nelle due sedute entreranno nel primo album a nome di Coltrane per l'Atlantic "Giant Steps", edito nel gennaio 1960 e fu un successo immediato. Sotto il profilo musicologico, nel brano che dà il titolo al disco, una composizione di Coltrane, si afferma la filosofia coltraniana nell'utilizzo stabile di tre tonalità (Si – Mi bemolle – Sol) impiegati in altri brani (quali Countdown e Spiral). Quell'album sarà completato solamente a fine anno (il 2 dicembre '59) con la struggente Naima, dedicata alla moglie, le cui versioni registrate in precedenza o erano state scartate (26 marzo) o andate perdute (il 5 maggio). Quel brano, un autentico "romantic love song", divenne un classico del jazz degli anni '60 e venne utilizzato spesso da Coltrane in modo eccelso ma sempre più levigato, fino al termine della sua vita; non possiamo tacere dell'uso anche distorto che altri ne hanno fatto nella loro carriera (Santana e McLaughlin nell'album "Love Devotion Surrender", 1972/Columbia)

 

Oltre Davis

 

Non era facile per Coltrane superare il rapporto con Davis e per tutta la primavera e l'estate '59 faceva ancora parte stabilmente del gruppo di Miles; delle performances all'Apollo di Harlem o di quella al Blackhawk di San Francisco non abbiamo tracce discografiche, mentre il live dal Birdland del 25 agosto è documentato solo in minima parte. Da lungo tempo John ambiva formare un suo gruppo, ma le condizioni non erano coltrane jazzmai del tutto favorevoli, anche per il suo carattere timido ma fermo nelle proprie convinzioni. Entro la fine del '59 il contratto con Ertegun prevedeva ancora un album, "Coltrane Jazz" (che sarà pubblicato nel febbraio 1961) inciso in due sedute il 24 novembre e il 2 dicembre: nel gruppo, che comprendeva Wynton Kelly al piano (con Chambers e Cobb) non poteva raggiungere i picchi del precedente "Giant Steps"; Kelly non era adatto al "modale" e così Coltrane ripiegò su titoli quali Fifth House (tratto da Hot House di Tadd Dameron) o brani blues come Harmonique. Nel tardo autunno 1959, Coltrane cambiò casa: ne acquistò una nel Queens, comoda e attrezzata per lui e per Naima, occupata nelle sue variegate attività culturali (dall'esoterismo alla meditazione); non disdegnava incontri "casalinghi" con McCoy Tyner, con i famigliari di Naima o con la pianista bianca Zita Carno.

 

Dal sax tenore al soprano

 

Confermato il contratto con l'Atlantic ancora per tutto il 1960, Coltrane meditò di passare al sax soprano: del tenore aveva acquisito una padronanza assoluta, specie negli acuti, ma nel contempo ambiva a sonorità ancora più elevate. L'esigenza di cambiamento era orientata sulla scia del maestro indiscusso dello strumento fino a quel momento quale si era rivelato Sidney Bechet, che tanta influenza avrebbe avuto negli anni a venire per molti solisti quali Steve Lacy e non solo. Fu nella primavera 1960 che la sorte di Coltrane ripiegò ancora a causa degli impegni di Davis: una lunga tournée europea. John non potevajohn coltrane lasciarsi scappare l'occasione di metter piede oltre Atlantico per la prima volta. Di quei concerti, promossi da Norman Granz sotto la sigla "Jazz at The Philarmonic" sono rimaste molte tracce, ma Coltrane non sembrava molto convinto di poter affermare tutte le sue qualità nell'ambito di un ensemble che esprimeva una musica che riteneva superata, per lui  quasi di routine. Dal 21 marzo al 10 aprile 1960 i live che documentano le esibizioni non aggiungono nulla più di quanto ci si potesse aspettare; l'occasione, però, era complicata dalla presenza in ogni serata dei gruppi di Oscar Peterson e Stan Getz, nomi altisonanti per il pubblico europeo. Di una esibizione in particolare occorre fare menzione: a Parigi, Coltrane era atteso come l'artista del momento, ma i commenti che uscirono sulla carta stampata non furono teneri con lui, compreso quello di Arrigo Polillo che lo stroncò senza appello, avendo assistito al concerto del gruppo al "Teatro Lirico" di Milano il 31 marzo, di cui non è rimasta testimonianza sonora.

 

Con Don Cherry

 

coltrane the avant-gardeL'esperienza con Davis si stava chiudendo: John avrebbe suonato solo ancora una volta nel gruppo di Miles, il 21 marzo 1961, in occasione dell'incisione dell'album Columbia "Someday My Prince Will Come". Al ritorno negli USA, Coltrane affrontò ancora una volta il dilemma della formazione: non riusciva ad ingaggiare McCoy Tyner, che sentiva pronto per il ruolo cardine nella sezione ritmica. Ripiegò su una soluzione diversa quanto improvvisata, guardando a Don Cherry, il trombettista che poteva affiancarlo degnamente per la prima incursione nel territorio dell'avanguardia colemaniana. In due sedute, il 28 giugno e 8 luglio, Coltrane registra un album in "The Avant-Garde" (edito nell'aprile '66, a nome "John Coltrane & Don Cherry") dove suona il soprano, in quartetto senza piano, con Charlie Haden al basso e Ed Blackwell ai drums, che avevano già condiviso con Ornette Coleman i sentieri del "free Jazz" e sempre per la stessa etichetta Atlantic.

 

Il sospirato quartetto

 

L'estate 1960 vide un Coltrane tormentato dibattersi nel solito dilemma irrisolto: formare un "suo" gruppo, che potesse interpretare pienamente all'altezza delle proprie aspettative a lungo coltivate. In più riprese avvicendò al piano prima Steve Kuhn, poi McCoy Tyner; al basso aveva ingaggiato Steve Davis che riteneva pienamente adatto; alla batteria, nell'attesa di Elvin Jones (che uscisse dal carcere), impiegò Pete LaRoca; con questa formazione si esibì a lungo a Philadelphia al club Showboat (18-23 luglio). Grazie alla libertà che l'Atlantic gli concesse, Coltrane onorò l'8 settembre un impegno con l'etichettacoltrane-mft-1961 Roulette, per l'incisione di un album, "Like Sonny" che completò la seduta già effettuata nel novembre 1958: tra i brani registrati spiccano Exotica e Like Sonny, grazie all'ottima intesa tra Billy Higgins (batteria) con Tyner al piano e Steve Davis al basso. In ottobre Coltrane corona il sogno di formare il suo quartetto con Mc Coy Tyner al piano, Steve Davis al basso e Elvin Jones alla batteria e non erano artisti trovati o scelti per caso. Le loro caratteristiche erano in grado di rispondere pienamente alla filosofia coltraniana, al suo flusso continuo di note e idee. McCoy Tyner era in grado di inventare colori modali, con una delicatezza di tocco e sonorità brillanti, mediante una poderosa mano sinistra; Steve Davis dimostrava capacità metronomiche puntuali e costanti; Elvin Jones si affermava per essere il batterista innovatore per eccellenza, con rimandi alla natura, dove la pulsazione si fondeva in energia vitale ma mai violenta. In quattro sedute negli studi Atlantic, dal 21 al 26 ottobre, Coltrane e il suo quartetto incisero i brani di due distinti album ma che denotano una straordinaria unitarietà compositiva ed espressiva. Su tutti spiccano i brani My Favorite Things, SummertimeVillage Blues e Equinox.

 

My Favorite Things

 

coltranemy favorite thingsIl celebre valzer di Richard Rodgers  e Oscar Hammerstein II, fornisce il titolo all'album "My Favorite Things" (edito nel marzo 1961): era stato composto anche per il teatro (tra gli altri, un musical di Broadway del 1959 con Mary Martin) o venne impiegato in un film "The Sound of Music" del 1965 (dove canta Julie Andrews). Coltrane ne trasfigurò l'impianto melodico, arricchendolo con ogni sorta di variazioni, portandolo ad un livello eccelso per qualità timbriche; non meno importante fu l'apporto di Tyner o la poliritmia di Elvin Jones. Il successo che ne derivò fu tale che fino al termine della sua carriera Coltrane ne realizzò una miriade di versioni, sia in club che in concerti live. In Italia, non possiamo non citare che la sigla di una seguita trasmissione di Radio3, "Fahreneit", è una versione sempre diversa proprio del celebre brano. Summertime, tratto dal capolavoro gershwiniano "Porgy And Bess" venne capovolta nell'esecuzione rispetto a precedenti versioni (tra le altre, quelle di Davis con Gil Evans), mettendone in luce la valenza autenticamente danzante. In Village Blues (compreso nell'album "Coltrane Jazz", edito nel febbraio 1961), Coltrane ritorna agli albori del jazz, attraverso un'intensa coralità espressa dal gruppo, quasi una preghiera collettiva.

 

L'archivio Atlantic-Coltrane

 

In "Coltrane Sound" (album edito nel giugno 1964) entrò invece Equinox, un altro blues di Coltrane, dal carattere inquieto e oscuro; il titolo del brano venne scelto da Naima, in virtù delle sue conoscenze astrologiche e astronomiche. Nella parte serale della seduta del 24 ottobre, il gruppo eseguì una serie di blues (apparsi su "Coltrane Plays The Blues" edito nel luglio '62) tra cui spiccano due titoli, Blues To Elvin (di Elvin Jones) e Blues To Bechet (di Coltrane); della session pomeridiana del 24 ottobre è Mr. Knight,  che Spike Lee utilizzerà nella colonna sonora del film "Mo' Better Blues" (1990). L'impegno diJohn+Coltrane+-+The+Heavyweight+Champion-+The+Complete+Atlantic+Recordings Coltrane per l'Atlantic non si esaurì nel 1960: lo attendeva ancora una seduta nel maggio 1961, con l'album "Olé Coltrane", che documenteremo nella prossima puntata. Come giunsero fino a noi tutte le takes registrate in quel biennio e in un primo tempo non pubblicate nelle edizioni su vinile? E' il caso di soffermarsi su un complesso di avvenimenti che restituiscono in pieno il rigore e la passione profusa da parte di chi quel patrimonio sonoro ha ritenuto doverci lasciare, integro, per una larga fruizione. L'archivio Atlantic rischiò di andare perduto a causa di un incendio verificatosi nel 1976 in uno stabile a Long Branch, New Jersey: al quarto piano del palazzo erano depositati tutti i nastri della casa discografica incisi fino al 1969, compresi quelli di John Coltrane. Per molti anni si ritenne che tutto quel patrimonio fosse andato irrimediabilmente distrutto: per fortuna non fu così, perché i conservatori e bibliotecari ritrovarono alcune scatole contenenti i preziosi nastri che sono stati pubblicati nel 1995 dalla Rhino/Atlantic nel box di 12 Lp o 7 Cd "The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings" di John Coltrane.

 

                                                                                       5. continua

 

 

 DISCOGRAFIA JOHN COLTRANE 1959-1960

 

1959, gennaio 03:

Miles Davis:  Four-Play  Jazz Music Yesterday JMY ME 6402 [CD]

Miles Davis Sextet: Miles Davis (tp) Cannonball Adderley (as) John Coltrane (ts) Red Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d) Guy Wallace (ann).  Broadcast,  "Birdland", New York:    1.  Bags' Groove   / 2. All Of You.

[Nota. I singoli brani sono annunciati da Guy Wallace. I due brani anche su Lp Jazz Band EB 409 Miles Davis All Stars Featuring John Coltrane With Cannonball Adderley e su Cd Jazz Band EBCD 2101-2 Miles Davis All Stars Live In 1958-59 Featuring John Coltrane.]

 

coltrane legacy1959, gennaio 15:

Milt Jackson / John Coltrane: Bags & Trane  Rhino/Atlantic 813482-2 [CD]

Milt Jackson Quartet with John Coltrane:  John Coltrane (ts) Milt Jackson (vib) Hank Jones (p) Paul Chambers (b) Connie Kay (d). Atlantic Studios, New York:  1. Stairway To The Stars / 2. The Late, Late Blues /  3. Bags And Trane  /  4. Three Little Words  /  5.  The Night We Called It A Day /  6. Be-Bop / 7. Blues Legacy / 8. Centerpiece.

[Nota. È la prima seduta di Coltrane negli studi Atlantic di Nesuhi e Ahmet Ertegun, in New York, 234 W. 56th Street. I brani 1. 7. 8. su Lp Atlantic SD 1553 (edito nell'aprile 1970) John Coltrane: The Coltrane Legacy. I restanti 5 brani su Lp Atlantic SD 1368 Milt Jackson/John Coltrane: Bags And Trane (edito nel luglio 1961). Tutti i brani su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 1).]

 

coltraneannonball e coltrane1959, febbraio 03:

Cannonball Adderley/John Coltrane: Cannonball And Coltrane  EmArcy 834 588-2 [CD]

Cannonball Adderley Quintet: Cannonball Adderley (as) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b)  Jimmy Cobb (d).   Universal Recording Studio B,  Chicago,  IL:    

1. Grand Central   /   2.   The Sleeper   /  3.  Wabash  /  4.  You're A Weaver Of Dreams /  5.  Limehouse Blues.

[Nota. Cannonball out nel brano 4. Tutti i brani anche su Verve 314 559 770-2 Cannonball Adderley: In Chicago. Il brano 5. è stato pubblicato anche su Mercury 71712 (45 giri) a nome di Cannonball Adderley, con il brano Stars Fell On Alabama, dalla stessa seduta dove Coltrane non suona.]

 

1959, marzo 02:

Miles Davis: Kind Of Blue  Columbia/Legacy 88697 33552  [2 CD + DVD, Deluxe 50th Anniversary Collectors Edition, CD 1]

a)           Miles Davis Sextet: Miles Davis (tp) Cannonball Adderley (as) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d).Columbia 30th Street Studios,New York: 

1.  Freddie Freeloader  (tk 1 inc)   /  2. Freddie Freeloader (tk 3 inc)   /   3.   Freddie Freeloader  (tk 4)   / 4.  Freddie Freeloader  (frammento di Kelly in piano solo).       

b)           Miles Davis Sextet:  Miles Davis (tp) Cannonball Adderley (as) John Coltrane (ts) Bill Evans (p) Paul Chambers (b)  Jimmy Cobb (d).  Columbia 30th Street Studios,New York: 

5.  So What (tk 1 fs inc)    /   6.  So What  (tk 3)   /  7. studio chatter.

c)            Miles Davis Quintet: Miles Davis (tp) John Coltrane (ts)  Bill Evans (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d).Columbia 30th Street Studios,New York: 

8. Blue In Green (tk 1 inc)   /  9.  Blue In Green (tk 2 inc)   /  10.  Blue In Green  (tk 5).

[Nota. I brani 3. 6. 10. inorigine su Lp Columbia CS 8163 (stereo) Miles Davis: Kind Of Blue edito il 17 agosto 1959, poi anche su Cd Columbia CK 64935 Miles Davis: Kind Of Blue.  I brani 2. 3. 6. 10. anche su The Complete Columbia Recordings Of Miles Davis With John Coltrane  Columbia/Legacy C6K 65833  [6 CD, #4] e su Mosaic MQ9-191 The Complete Columbia Recordings Of Miles Davis With John Coltrane  (box 9 Lp, #6)]

 

1959, marzo-aprile:

Kenny Dorham Quintet: Kenny Dorham (tp) John Coltrane (ts) Cedar Walton (p) Spanky DeBrest (b) Lex Humphries (d). "Armory", Harlem, New York:   Pristine /  (altri titoli sconosciuti).

[Nota. titoli ancora inediti.]

 

coltrane alt takes1959, marzo 26:

John Coltrane: Alternate Takes  Atlantic SD 1668 (Lp)

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts, comp) Cedar Walton (p)  Paul Chambers (b) Lex Humphries (d).

Atlantic Studios, New York:  1. Giant Step (alt)  / 2.  Naima (alt)  /  3. Like Sonny  (alt).

[Nota. Lp edito negli Stati Uniti nel gennaio 1975. La prima edizione dell'album Atlantic P-6128A era stata edita solo in Giappone nel 1974. I brani su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 1);box 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984]

 

1959, marzo 26:

John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings Rhino/Atlantic R2-71984

[7 CD, disc 7]

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts, comp) Cedar Walton (p)  Paul Chambers (b) Lex Humphries (d).

Atlantic Studios, New York:  1a. Giant Step (4 alt tk, inc)   1b. Giant Step (2 alt tk, fs)    1c. Giant Step  (alt)  / 2a.  Naima  (2 alt tk, inc)       2b. Naima (alt tk, fs)       2c. Naima (2 alt tk)       /      3a. Like Sonny  (alt, 3 fs) 

3b.  Like Sonny  (4 alt tk, inc)    3c.  Like Sonny  (alt tk).

[Nota. trattasi di registrazioni rimaste inedite fino alla pubblicazione del cofanetto nel 1995; anche su box 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984]

 

1959, aprile 02:

Miles Davis: The Sound Of Miles Davis  TOEJ Video TE-M 576 [DVD, ed. giapponese]

Miles Davis Quintet With The Gil Evans Orchestra: Emmett Berry, Johnny Coles, Louis Mucci, Clyde Reasinger, Ernie Royal (tp) Miles Davis (flh, tp) Jimmy Cleveland, Bill Elton, Frank Rehak (tb) Rod Levitt (v-tb) Bob Northern, Julius Watkins (frh) Bill Barber (tu) Eddie Caine, Romeo Penque (fl) Danny Bank (bcl) John Coltrane (ts, as) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d) Robert Herridge (ann) Gil Evans (arr, cond). CBS-TV Studio 61, "The Robert Herridge Theater Show", New York:     1. So What   /  2. The Duke  /   3. Blue For Pablo  /  4. New Rhumba / 5.  So What (reprise 1) / 6. So What (reprise 2).

[Nota. Trasmissione televisiva "The Sound of Miles Davis", trasmessa il 21 luglio 1960; nel brano 1. Coltrane (ts) e negli ultimi due frammenti 5. e 6. di So What suona solamente il quintetto di Miles (Coltrane, Kelly, Chambers, Cobb); nei brani 2. 3. 4. suona l'Orchestra di Gil Evans, dove Coltrane suona il sax alto e Kelly è assente. Cannonball Adderley non partecipa alla seduta per una forte emicrania. I primi quattro brani erano apparsi su Lp Beppo BEP 502 Miles Davis: Miles Davis All Stars And Gil Evans e su Lp Ozone 18 Miles Davis – John Coltrane – Sonny Rollins. Il filmato completo anche nel DVD compreso nel box Miles Davis: Kind Of Blue  Columbia/Legacy 88697 33552  - Deluxe 50th Anniversary Collectors Edition, con interviste e altra documentazione inedita.]

 

1959, april 22:

Miles Davis: Kind Of Blue  Columbia/Legacy 88697 33552  [2 CD + DVD, Deluxe 50th Anniversary Collectors Edition, CD 1]

Miles Davis Sextet: Miles Davis (tp) Cannonball Adderley (as) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d).Columbia30th Street Studios,New York: 

1. Flamenco Sketches (alt tk 1)  /  2. studio chatter  /  3. Flamenco Sketches  (tk 5 inc)  / 4. Flamenco Sketches (tk 6)   /  5.  All Blues  (tk 1). 

[Nota. Circa la data, era accreditata quella del 6 aprile 1959. Le ultime ricerche hanno stabilito che quella effettiva si è svolta "Wednesday April 22, 1959 (2:30 to 5:30 pm)". I brani 4. e 5. in origine su Lp Columbia CS 8163 (stereo) Miles Davis: Kind Of Blue edito il 17 agosto 1959, anche su Cd Columbia CK 64935 Miles Davis: Kind Of Blue.  I brani 1. 2. 4. 5. anche su The Complete Columbia Recordings Of Miles Davis With John Coltrane  Columbia/Legacy C6K 65833  [6 CD, #4] e su Mosaic MQ9-191 The Complete Columbia Recordings Of Miles Davis With John Coltrane  (box 9 Lp, #6) #7).]

 

1959, aprile/maggio:

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts) Tommy Flanagan (p) Paul Chambers (b) Art Taylor (d).

"Art Taylor's mother's house", Harlem, New York.  1. Countdown.

[Nota. registrazione privata; inedita]

 

1959, maggio 04:

John Coltrane: Giant Steps  Atlantic 781 337-2 [CD]

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts, comp) Tommy Flanagan (p) Paul Chambers (b) Art Taylor (d). Atlantic Studios, New York:  1. Spiral  /  2.  Countdown  /  3. Countdown (alt)  4.  Sweet Sioux  (missing on tape).

[Nota. I brani 1. e 2. su Lp Atlantic SD 1311 John Coltrane: Giant Steps (edito nel gennaio 1960); il brano 3. su Lp Atlantic SD 1688 John Coltrane: Alternate Takes. I brani 1. 2. 3. su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 2,box 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984). Il brano 4. non è stato reperito negli archivi Atlantic.]

 

1959, maggio 05:

John Coltrane: Giant Steps  Atlantic 781 337-2 [CD]

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts, comp) Tommy Flanagan (p) Paul Chambers (b) Art Taylor (d). Atlantic Studios, New York:       1.  Syeeda's Song Flute    /    2.   Syeeda's Song Flute (alt)    /   3.  Mr. P.C.   4.  Giant Steps   /   5.  Cousin Mary  /   6.   Cousin Mary  (alt)   7.  Naima  (missing on tape).

[Nota. I brani 1. 3. 4. 5. su Lp Atlantic SD 1311 John Coltrane: Giant Steps; i brani 2. 6. su Lp Atlantic SD 1688 John Coltrane: Alternate Takes. I brani 1. ÷ 6. su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 2 o su box 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984). Il brano 7. non è stato reperito negli archivi Atlantic.]

 

1959, maggio 05:

John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings [7 CD, disc 7]

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts, comp) Tommy Flanagan (p) Paul Chambers (b) Art Taylor (d). Atlantic Studios, New York:  1. Giant Step (tk 3, inc)  /  2. Giant Step (alt).   

[Nota. le due takes erano rimaste inedite fino alla pubblicazione del cofanetto nel 1995; anche su box 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984]

 

1959, agosto 25 e 26:

Miles Davis:  Unissued At Birdland 1952-1959  Rare Live Recordings RLR 88666 [CD]

Miles Davis Sextet: Miles Davis (tp) Cannonball Adderley (as) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d)  Ray Barrett (ann). Broadcast, "Birdland",New York.  

The Theme /  So What / The Theme (inc).

[Nota. Il gruppo iniziò a suonare prima della mezzanotte e continuò fino alle prime ore del giorno successivo. Alcune parti dell'esibizione non sono state registrate. All'uscita dal club, Davis venne arrestato dalla polizia di New York.]

 

1959, agosto/settembre:

John Coltrane Band: Lee Morgan (tp) John Coltrane, Wayne Shorter (ts). unknown club,New Jersey, NJ:

Giant Steps  /    Naima  /              A Night In Tunisia           /              (unknown title).

[Nota. Titoli rimasti inediti; registrazione non reperita]

 

1959, settembre:

John Coltrane Band:      Freddie Hubbard (tp) John Coltrane, Wayne Shorter (ts) Tommy Flanagan, Cedar Walton (p) Ahmed Abdul-Malik, George Tucker (b) Elvin Jones (d). "Birdland",New York:               

Moment's Notice            /              Giant Steps        /              Naima  /              (unknown title).

[Nota. Titoli rimasti inediti; registrazione non reperita]

 

1959, novembre 24:

John Coltrane: Coltrane Jazz  Atlantic 7567 81344-2 [CD]

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d).

Atlantic Studios, New York:   1. I'll Wait And Pray             /              2.  I'll Wait And Pray (alt)             /              3. Little Old Lady                  /  4.  Fifth House (missing on tape)         /              5.            Some Other Blues  (missing on tape).

[Nota. I brani 1. 3. su Lp Atlantic SD 1354 John Coltrane: Coltrane Jazz (edito nel febbraio 1961); il brano 2. su Lp Atlantic SD 1688 John Coltrane: Alternate Takes. I brani 1. 2. 3. su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 2 o subox 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984). I brani 4. e 5. non sono stati reperiti negli archivi Atlantic.]

 

1959, dicembre 02:

John Coltrane: Coltrane Jazz  Atlantic 7567 81344-2 [CD]

John Coltrane Quartet:  John Coltrane (ts, comp) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d).

Atlantic Studios, New York:   1. Like Sonny /  2.  Harmonique  / 3. My Shining Hour /  4. Some Other Blues  /  5.  Fifth House  6.  The Night Has A Thousand Eyes  (missing on tape)  7.  Equinox (missing on tape).

[Nota. Coltrane (comp) tutti i brani ad eccezione del 3. I brani da 1. a5. su Lp Atlantic SD 1354 John Coltrane: Coltrane Jazz e su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 2 o box 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984). I brani 4. e 5. non sono stati reperiti negli archiviAtlantic.]

 

1959, dicembre 02:

John Coltrane: Giant Steps  Atlantic 781 337-2 [CD]

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts, comp) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d). Atlantic Studios, New York:   Naima.

[Nota. Il brano nche su Lp Atlantic SD 1311 John Coltrane: Giant Steps e su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 3, obox 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984).]

 

1960, marzo 21:

Miles Davis:       Live Olympia 21 Mars 1960, Part 1 & 2  Trema 710576/77 [2 CD]

Miles Davis Quintet: Miles Davis (tp) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d). Broadcast, "Olympia Theatre", Paris (France):          

[first concert]   All Of You  /  So What  / On Green Dolphin Street 

[second concert]  Walkin' / Bye Bye Blackbird  /  'Round Midnight  /  Oleo  /  The Theme.

[Nota. La copertina del doppio Cd Trema indica erroneamente "20 Mars". Il doppio concerto anche su Trema 710455/58 Miles Davis: En Concert Avec Europe 1 Olympia 1960 (3 Cd, disc 1 e 2). Dal 21 marzo al 10 aprile 1960, il quintetto di Miles con Coltrane si esibì in un lungo tour europeo organizzato da Norman Granz e presentato come "Jazz at the Philharmonic", con i gruppi di  Oscar Peterson e Stan Getz.]

 

coltraneDavis & Coltrane - Dragon 19601960, marzo 22:

Miles Davis: In Stockholm 1960 – Complete With John Coltrane & Sonny Stitt  Dragon DRCD 228 [4 CD]

Miles Davis Quintet: Miles Davis (tp) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d). Broadcast, "Konserthuset",Stockholm(Sweden):

[first concert]  Band Warming Up /  So What / On Green Dolphin Street                 /   All Blues  / The Theme  [second concert]  Band Warming Up  /  So What  / Fran Dance / Walkin'  / The Theme.

[Nota. I brani sono compresi nei Cd 1 e 2 dell'edizione indicata. Il doppio concerto anche su doppio Lp Dragon DRL 90/91 e su triplo Cd DIW 381/4 (ed. giapponese) stesso titolo.]

 

1960, marzo 24:

Miles Davis: Live In Copenhagen 1960  Gambit 69227 [CD]

Miles Davis Quintet: Miles Davis (tp) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d). Broadcast, "Tivolis Konsertsal", Copenaghen (Denmark):

So What / On Green Dolphin Street /   All Blues  / The Theme (inc).

[Nota. I brani anche su Cd Royal Jazz RJD 501 MilesDavis / John Coltrane: Copenhagen 1960  e su Cd Jazz Plot JPR 61623 Miles Davis: The Legendary 1960 European Tour (3 Cd, disc 1).]

 

1960, marzo 28:

John Coltrane / Stan Getz / Oscar Peterson:

John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d).

videotape, "Apollo Theatre", Düsseldorf (Germany):  What's New.

John Coltrane (ts) Stan Getz (ts) Oscar Peterson (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d).

videotape, "Apollo Theatre", Düsseldorf (Germany):  Rifftide.

[Nota. Registrazione privata; John Coltrane non suona in altri titoli; è possibile che la seduta si sia svolta a metà pomeriggio, comunque prima del concerto di cui al paragrafo successivo. Alla seduta doveva prendervi parte anche Miles Davis, ma sono sempre rimaste ignote le cause della sua assenza.]

 

Coltrane - Dusseldorf 601960, marzo 28:

John Coltrane:  Düsseldorf 1960   Jazzline N 78002 [CD]

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d). Broadcast, "Apollo Theatre", Düsseldorf (Germany):  On Green Dolphin Street /   Walkin'  /  The Theme.

[Nota. I brani anche su Jazz Plot JPR 61623 MilesDavis: The Legendary 1960 European Tour (3 Cd, disc 1). Alcune fonti accreditano questo live in una data errata (4 aprile 1960).]

 

1960, marzo 30:

Miles Davis: The Legendary 1960 European Tour  Jazz Plot JPR 61623 [3 CD disc 1]

Miles Davis Quintet: Miles Davis (tp) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d). Broadcast, "Kongresshalle", Frankfurt (Germany):

So What  (inc)  /  All Of You  (inc).

[La sera successiva del 31 marzo, il gruppo di Davis si esibì a Milano al "Teatro Lirico": di quel concerto non è rimasta alcuna documentazione sonora a noi nota.]

 

1960, aprile 03:

Miles Davis: The Legendary 1960 European Tour  Jazz Plot JPR 61623 [3 CD disc 1-2]

Miles Davis Quintet: Miles Davis (tp) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d). Broadcast, "Kongress-Saal -DeutschesMuseum",Munich(Germany):

[1st part]: So What  (inc)  /  'Round Midnight  /  Walkin' (inc)  [2nd part]: So What.

[Nota. Sussistono dubbi circa la data della seconda versione di So What (2nd part), che potrebbe essere stata registrata da un live in data successiva.]

 

1960, aprile 08:

Miles Davis: Recorded Live in Zürich 1960   TCB 02312 [CD]

Miles Davis Quintet: Miles Davis (tp) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d) Norman Granz (ann). Broadcast, " Kongresshaus", Zürich (Switzerland):

1. Introduction  (by Norman Granz)  /  2.  If I Were A Bell   /   3.  Fran-Dance   /   4. So What  5. All Blues  / 6. The Theme.

[Nota. I brani da 2. a 6. anche su Cd Jazz Plot JPR 61623 MilesDavis: The Legendary 1960 European Tour (3 Cd, disc 2), su Cd Jazz Unlimited JUCD 2031 Miles Davis Quintet: Live In Zurich 1960, su Cd Storyville 130467 Miles Davis: Miles Davis (2 Cd, disc 2) e su  Cd Gambit 69220 Miles Davis: Live in Zürich.]

 

1960, aprile 09:

Miles Davis: The Legendary 1960 European Tour  Jazz Plot JPR 61623 [3 CD disc 3]

Miles Davis Quintet: Miles Davis (tp) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d). Broadcast, "Kurhaus", Scheveningen (TheNetherlands):

1. So What  / 2.  On Green Dolphin Street  /  3. 'Round Midnight  / 4. So What  5. Walkin' / 6. The Theme.

[Nota. Il brano 1. anche su Columbia/Legacy 88697 33552 MilesDavis: Kind Of Blue  [2 CD + DVD, Deluxe 50th Anniversary Collectors Edition, Cd 2]. Tutti i brani anche su: Lp Unique Jazz UJ 19 Miles Davis / John Coltrane: Miles And Coltrane Quintet Live; su Lp Stash CEJC 00102, Cd Stash CECC 00093, Cd Stash ABCJ 13 Miles Davis: Quintet Live in Holland; su Cd LoneHill Jazz LHJ 10206 Miles Davis: Quintet/Live in Den Haag feat. John Coltrane. Tutte le edizioni citate non contengono l'introduzione di Norman Granz.]

 

1960, aprile 09/10:

Miles Davis: So What: The Complete 1960 Amsterdam Concerts  Dutch Jazz Archive NJA 1301 [2 CD disc 1]

Miles Davis Quintet: Miles Davis (tp) John Coltrane (ts) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) Jimmy Cobb (d) Norman Granz (ann). Broadcast, " Concertgebouw",Amsterdam(TheNetherlands):

1. Introduction (by Norman Granz) / 2.  If I Were A Bell  /  3. Fran-Dance / 4. So What  5. All Blues  / 6. The Theme.

[Nota. Il concerto è stato registrato a mezzanotte e oltre, dopo che il quintetto di Miles si era esibito a Scheveningen, località nei pressi di Amsterdam (vedi paragrafo precedente).]

 

1960, aprile:

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts) Steve Kuhn (p)  Steve Davis (b)  Pete LaRoca (d).

"Jazz Gallery", New York.  How High The Moon / Minor Blues  /  Equinox.

[Nota. registrazione privata; inedita]

 

1960, giugno 27:

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts)  McCoy Tyner (p)  Steve Davis (b)  Pete LaRoca (d).

"Jazz Gallery", New York.    The Night As A Thousands Eyes   /  Summertime  /  Body And Soul  /  Liberia  /  Every Time We Say Goodbye.

[Nota. in altri brani Coltrane non suona; registrazione privata; inedita]

 

1960, giugno 28:

John Coltrane & Don Cherry: The Avant-Garde  Atlantic 7567 90041-2 [CD]

John Coltrane / Don Cherry Quartet:     Don Cherry (tp)   John Coltrane (ss, ts)  Charlie Haden (b)  Ed Blackwell (d). Atlantic Studios, New York:  1.  Cherryco  / 2.  The Blessing  / 3. The Invisible (missing on tape).

[Nota. Coltrane (ts) nel brano 1. e (ss) nel brano 2. I brani 1. e 2. su Lp Atlantic SD 1451 John Coltrane & Don Cherry: The Avant-Garde (edito nell'aprile 1966); I brani 1. e  2. su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 3 o box 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984). Il brano 3. non è stato reperito negli archivi Atlantic.]

 

1960, luglio 01:

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts)  McCoy Tyner (p)  Steve Davis (b)  Pete LaRoca (d).

"Jazz Gallery", New York.  I Can't Get Started / Out Of This World / You Leave Me Breathless / Summertime /  Lover / (unknown title).

[Nota. registrazione privata; inedita]

 

1960, luglio 08:

John Coltrane & Don Cherry: The Avant-Garde  Atlantic 7567 90041-2 [CD]

John Coltrane / Don Cherry Quartet:     Don Cherry (tp)               John Coltrane (ss, ts) Charlie Haden (b) Ed Blackwell (d). Atlantic Studios, New York:     1.   Focus On Sanity   /   2.  The Invisible  /   3.  Bemsha Swing  / 4. The Blessing  (missing on tape).

[Nota. Coltrane (ts) nei brani 1. 3., e (ss) nel brano 2. I brani 1. e 2. su Lp Atlantic SD 1451 John Coltrane & Don Cherry: The Avant-Garde; i brani 1. 2. e 3. su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 3 o box 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984). Il brano 4. non è stato reperito negli archivi Atlantic.]

 

1960, luglio 18-23:

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ss, ts)  McCoy Tyner (p)  Steve Davis (b)  Pete LaRoca (d).

"Showboat", Philapelphia, PA: Speak Low / Cousin Mary            [I] / Equinox [I] /  Equinox [II]    / Blue Train [I] /  My Favorite Things  /  Blue Train  [II]               /              Impressions  /  Cousin Mary       [II] / Some Other Blues  /  Good Bait  /

Mr. Syms              /   Exotica  /  Out Of This World   /           Giant Steps /  Spiral  /  Traneing in  /  I Want To Talk About You /  Satellite  /  (2 unknown titles/  Naima [I]          /  Naima [II]       /             Body And Soul  [3 tk].

[Nota. registrazioni private di 5 concerti live; inedite]

 

1960, settembre 08:

John Coltrane:  Like Sonny  Roulette  CDP 7 93901-2 [CD]

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts) McCoy Tyner (p) Steve Davis (b) Billy Higgins (d).

United Recording Studios, Los Angeles, CA:  1. One And Four /  2.  Exotica  / 3.  Exotica  (alt)  /  4. Like Sonny.

[Nota. I brani 1. e 4. sono conosciuti anche con altri titoli, rispettivamente Mr. Day e Simple Like.]

 

1960, settembre 24:

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts) McCoy Tyner (p) Steve Davis (b) Billy Higgins (d).

"MontereyJazz Festival", Monterey, CA:    Naima          /              My Favorite Things           /   Equinox.

[Nota. registrazione privata; inedita. Una fonte cita questo concerto live, ma sussistono forti dubbi sulla presenza del gruppo di Coltrane nella data indicata al Festival di Monterey.]

 

1960, ottobre 21:

John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings Rhino/Atlantic R2-71984

[7 CD, disc 4]box12Lp Rhino/Atlantic R1-71984

John Coltrane Quartet: John Coltrane (ts, ss, comp) McCoy Tyner (p) Steve Davis (b) Elvin Jones (d).

Atlantic Studios, New York:      1.  Village Blues    /   2.  Village Blues   (alt)     /     3.    My Favorite Things    4. Equinox (missing on tape)   /   5.   The Night Has A Thousand Eyes  (missing on tape).   

[Nota. Coltrane (ts, comp) nei brani 1. 2. e (ss) nel brano 3. Il brano 1. su Lp Atlantic SD 1354 e Cd Atlantic  7567 81344-2 John Coltrane: Coltrane Jazz. Il brano 3. su Lp Atlantic SD 1361 (edito nel marzo 1961), su Cd Atlantic 7567 81346-2 John Coltrane: My Favorite Things e su Lp EP (45rpm) Atlantic 45-5012 My Favorite Things Pt. 1 & Pt. 2. Il brano 2. era rimasto inedito fino alla pubblicazione dei cofanetto Rhino/Atlantic R2-71984 o R1-71984 nel 1995. I brani 4. e 5. non sono stati reperiti negli archivi Atlantic.]

 

1960, ottobre 24 (pomeriggio):

John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings Rhino/Atlantic R2-71984

[7 CD, disc 4]box12Lp Rhino/Atlantic R1-71984

John Coltrane Quartet:   John Coltrane (ss, ts, comp) McCoy Tyner (p) Steve Davis (b) Elvin Jones (d).

Atlantic Studios, New York:      1.  Central Park West    /   2.  Mr. Syms    /     3.    Untitled Original (Exotica)   /  4.   Summertime    /   5.   Body And Soul     /   6.   Body And Soul (alt)    /     7.   Mr. Knight 

[Nota. Coltrane (ss, comp) nei brani 1. 2. 3. e (ts) nei brani 4. 5. 6. 7. Il brano 7. Mr. Knight potrebbe essere stato registrato nella parte serale della stessa seduta, di cui al paragrafo successivo: le fonti in tal senso non sono concordi. Un estratto dello stesso brano della durata di 02:51 è compreso nella colonna sonora del film Mo' Better Blues di Spike Lee (1990). I brani 1. e 5. su Lp Atlantic SD 1419 (edito nel giugno 1964) e Cd Atlantic  7567 81358-2 John Coltrane: Coltrane's Sound. I brani 2. e 7. su Lp Atlantic SD 1382 (edito nel luglio 1962), su Cd Atlantic 7567 81351-2 John Coltrane: Coltrane Plays The Blues. Il brano 3. su Lp Atlantic SD 1553 (edito nell'aprile 1970) John Coltrane: The Coltrane Legacy (ove è titolato Untitled Original). Il brano 4. su Lp Atlantic SD 1361 e su Cd Atlantic 7567 81346-2 John Coltrane: My Favorite Things. Il brano 6. su Lp Atlantic SD 1668 John Coltrane: Alternate Takes (edito nel gennaio 1975). Coltrane non suona in altri due brani Lady Bird e In Your Own Sweet Way, registrati nella stessa seduta.

 

1960, ottobre 24 (sera):

John Coltrane: Coltrane Plays The Blues  Atlantic 7567 81351-2 [CD]

John Coltrane Quartet:   John Coltrane (ss, ts, comp)  McCoy Tyner (p) Steve Davis (b) Elvin Jones (d, comp).

Atlantic Studios, New York:         1.    Blues To Elvin    (tk 4)    /    2.   Mr. Day    /    3.   Blues To You  (tk 3)    /   

4.  Blues To Bechet.

[Nota. Elvin Jones (comp) il brano 1. Coltrane (comp) i brani 2. 3. e 4. Coltrane (ts) in tutti i brani eccetto il  4. (ss). McCoy Tyner (p) nei brani 1. e 2., è assente nei restanti. I brani 4. 5. 8. 9. su Lp Atlantic SD 1382 e su Cd Atlantic 7567 81351-2 John Coltrane: Coltrane Plays The Blues. I 4 brani su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 5 obox 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984).]

 

1960, ottobre 24 (sera):

John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings Rhino/Atlantic R2-71984

[7 CD, disc 5 e 7]box12Lp Rhino/Atlantic R1-71984

John Coltrane Quartet:   John Coltrane (ts, comp)  McCoy Tyner (p) Steve Davis (b) Elvin Jones (d, comp).

Atlantic Studios, New York:  1. Blues To Elvin (alt tk 1)  / 2. Blues To Elvin (tk 2 fs) / 3.  Blues To Elvin (alt tk 3)  /   4.    Blues To You  (alt tk 1)    /    5.   Blues To You  (alt tk 2)   6.   Satellite.

[Nota. Elvin Jones (comp) i brani 1. 2. e 3. Coltrane (comp) i brani 4. 5. e 6. McCoy Tyner (p) nei brani 1. 2. e 3., è assente nei restanti. Il brano 6. su Lp Atlantic SD 1419 (edito nel giugno 1964) e Cd Atlantic  7567 81358-2 John Coltrane: Coltrane's Sound. I brani da 1. a 5. su John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 5 o box 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984) erano rimasti inediti fino alla pubblicazione delle due edizioni nel 1995 e vi compaiono rispettivamente: i brani 1. e 4. nel Cd 5; i brani 2. 3. e 5. nel Cd 7.]

 

1960, ottobre 26:

John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings Rhino/Atlantic R2-71984

[7 CD, disc 5]box12Lp Rhino/Atlantic R1-71984

John Coltrane Quartet:   John Coltrane (ss, ts, comp)  McCoy Tyner (p) Steve Davis (b) Elvin Jones (d).

Atlantic Studios, New York:    1.  Everytime We Say Goodbye   /  2.   26-2   /   3.  But Not For Me.  

 [Nota. Coltrane (ss) nel brano 1.,  (ss & ts, comp) nel brano 2., (ts) nel brano 3. I brani 1. e 3. su Lp Atlantic SD 1361 e su Cd Atlantic 7567 81346-2 John Coltrane: My Favorite Things. Il brano 2. su Lp Atlantic SD 1553 John Coltrane: The Coltrane Legacy.

 

coltrane's sound1960, ottobre 26:

John Coltrane:  Coltrane's Sound   Atlantic 7567 81358-2 [CD]

John Coltrane Quartet:   John Coltrane (ts, comp)  McCoy Tyner (p) Steve Davis (b) Elvin Jones (d).

Atlantic Studios, New York:    1.  Liberia  /  2.   The Night Has A Thousand Eyes   /   3.  Equinox.  

 [Nota. Coltrane (comp) i brani 1. e 3. I tre brani su Rhino/Atlantic R2-71984 John Coltrane: The Heavyweight Champion - The Complete Atlantic Recordings (7 CD, disc 6) o box 12 Lp Rhino/Atlantic R1-71984.]

Luciano Viotto

Foto 1: di Jim Marshall  

 

INSTRUMENTAL  ABBREVIATIONS

 

acc = accordion - a.fl = alto flute - arr = arranger - as = alto saxophone - b = string bass -bhn = baritone horn - bs = baritone saxophone - band-vcl = vocal by members of the band - bssn = bassoon - b.cl  =  bass clarinet - bgo = bongo drum (s) - b.tb = bass trombone - cga = conga drum (s) - cl = clarinet - cm = concert master - cnt  = cornet -comp = composer - cond = conductor - d = drum (s) - el.as = electric alto saxophone -el.b = electric bass - el.clav = electric clavinet - el.g = electric guitar - el.harps = electric harpsichord - el.p = electric piano - el.tb = electric trombone - el.ts = electric tenor saxophone - euph = euphonium - fl = flute - flh = flugelhorn - frh = French horn - g = guitar - hca = harmonica - harps = harpsichord - key = keyboards - mar = marimba -mc = master of ceremony - mcs = maracas - mell = mellophone - narr = narrator - org = organ - p =  piano - perc = percussion - pic = piccolo flute - sop-vcl  = soprano vocal - ss= soprano saxophone - synt = synthesizer - tamb = tambourine - tb = trombone - timb = timbales - tp = trumpet - ts = tenor saxophone - tu = tuba - v = violin - vo = vocal - vib = vibraphone, vibes, vibraharp - vtb = valve trombone - xyl = xylophone


Video

Inizio pagina