Migliora leggibilitàStampa
10 luglio 2014

Traffic Festival 2014 – 11a edizione

Traffic Festival 2014 - 11a edizione 24-27 Luglio 2014, Torino, Piazza San Carlo


trafficQuest’anno Distorsioni ha partecipato alla conferenza stampa convocata per l’inaugurazione del Traffic Festival, storica manifestazione musicale ed appuntamento saliente dell’underground torinese giunta oramai alla sua undicesima edizione. Organizzato come sempre da Max Casacci dei Subsonica, quest’anno il palco, caratterizzato dallo slogan yesterday<today,  si trasferisce, dalle Officine Grandi Riparazioni, location dell’anno passato, a piazza San Carlo così da poter ospitare un maggiore numero di persone.

 

 

 

IL PROGRAMMA

 

L’edizione 2014 si svolgerà tra il 24 ed il 27 Luglio e vedrà, come sempre e nonostante il calo del budget, l’esibizione di artisti del panorama nazionale ed internazionale. Il Traffic si aprirà con Wu Ming 2, alias Giovanni Cattabriga, che, insieme a Egle Sommacal, Stefano Pilia, Paul Pierretto e Federico Oppi, eseguirà “Razza Partigiana in reading”, uno spettacolo composto da 13 ballate nelle quali si vuole celebrare la liberazione nazionale mediante il racconto della la storia di Giorgio Marincola, militante nel Partito d’Azione razza_a5_contributoucciso in Val di Fiemme durante l’ultima strage nazista su territorio italiano. Lo show vero e proprio però inizierà il 25 Luglio con l’unica data Italiana dei londinesi Pet Shop Boys. Il gruppo britannico è considerato a gran voce tra i padri fondatori di quel pop elettronico costruito sul sapiente utilizzo dei sintetizzatori nato ad inizio degli anni ottanta, ed ha collaborato con grandi nomi della musica mondiale come David Bowie, Robbie Williams e Boy George. Il duo di It’s a sin sarà accompagnato nella serata da Planningtorock, pseudonimo della britannica, ma berlinese d’adozione, Janine Rostron, artista a tutto tondo giunta oramai alla pubblicazione del suo terzo album e dagli italianissimi Niagara, un duo pop elettronico dal sound alquanto ricercato che a settembre pubblicherà per la label indipendente britannica Monotreme il nuovo disco “Don’t Take it Personally”. È la sera del 26 Luglio quella più discussa, gli headliner della seratapet-shop-boys-maxw-650 infatti saranno I Cani e Max Pezzali. Questa accoppiata sembra non convincere il pubblico e cozzare con l’anima indipendente che ha caratterizzato il festival  a favore di una svolta più mainstream. Nella conferenza stampa è stato però evidenziato che di commerciale ci sarà ben poco, l’ex cantante degli 883 infatti interpreterà con Niccolò Contessa  una serie di brani ancora top secret frutto di una collaborazione pluriennale tra i due artisti. Ad aprire questa esibizione sarà il supergruppo Un’ora sola ti vorrei, composto da  un degno organico di artisti provenienti dalla nuova leva cantautoriale che sta crescendo a Torino. Nadar Solo, Daniele Celona ed Alberto Bianco sono infatti tre nomi molto conosciuti nell’underground subalpino e non solo, vantando collaborazioni con artisti più conosciuti come Il Teatro degli litfibaOrrori o gli Zen Circus.  L’ultima serata invece vede come esibizione principale il duo rock italiano per eccellenza: i Litfiba. L’accoppiata Renzulli-Pelù si esibirà al Traffic in occasione dell’unica data italiana del tour di quest’anno, regalando al pubblico torinese occasione pressoché unica di risentire dal vivo brani presi dalla famosa Trilogia del potere, ossia i tre album che hanno reso i Litfiba conosciuti al grande pubblico italiano. All’interno dell’esibizione di piazza San Carlo, i fan della band fiorentina avranno l’occasione di rivedere praticamente tutta la formazione originale sul palco. Saranno infatti presenti anche Gianni Maroccolo e Antonio Aiazzi, due dei membri fondatori che, accompagnati da Luca Martelli, suoneranno parte del repertorio storico del gruppo. Ad aprire la serata ai Litfiba saranno presenti Il Pan Del Diavolo, un duo folk punk palermitanofluxus con già due album alle spalle tra i quali “Sono all’Osso”, finalista come miglior opera prima al premio Tenco 2010, e i Fluxus, noto collettivo hardcore torinese che torna sul palco dopo un decennio di pausa. La principale nota negativa di questo festival è che se gli sponsor continuano a diminuire e di conseguenza il budget, questa rischia di essere l’ultima edizione, il che sarebbe davvero un peccato  essendo rimasto uno dei pochi festival gratuiti in Italia sul quale si sono esibiti artisti internazionali del calibro di Lou Reed, Nick Cave e Artic Monkeys, oltre che grandi realtà musicali nostrane.

 

Andrea Ghignone

foto 3: Pet Shop Boys - foto 5: Fluxus

 

Traffic Festival 2014


Video

Inizio pagina