Migliora leggibilitàStampa
6 dicembre 2014 , ,

The Heliocentrics & Melvin Van Peebles

THE LAST TRANSMISSION

2014 - Now Again
[Uscita: 01/10/2014]

USA-Inghilterra                                                        # Consigliato da Distorsioni

heliocentrics coverQuello degli Heliocentrics è probabilmente uno dei percorsi più interessanti del panorama internazionale recente. Il loro esordio è datato 2007 e da allora la band capitanata dal batterista Malcolm Catto non ha smesso di lavorare alacremente alla definizione di un proprio stile e sound, attingendo costantemente ad un vasto background nel quale non è difficile riconoscere il jazz cosmico di Sun Ra, le sperimentazioni di Steve Reid, il funk di James Brown ma anche forti influenze provenienti dall'abstract hip hop, dal dub e dall'afro-beat. In questo senso, con "13 Degrees of Reality" The Heliocentrics aggiungono nel 2013 un tassello essenziale nella composizione di un mosaico sonoro sempre più personale, non l'unico però di una certa rilevanza considerando infatti le collaborazioni con alcuni nomi di tutto rispetto provenienti da diversi ambiti della ricerca musicale. Nel 2009 li troviamo al fianco del padre dell'ethio-jazz Mulatu Astatke nel pregevole "Inspiration Information, Vol.3" mentre l'anno successivo è Lloyd Miller, autore negli anni '60 di seminali contaminazioni tra jazz e musica mediorientale, a porre la propria firma in "Lloyd Miller & The Heliocentrics". Ora, questa nuova tappa dell'ensemble britannico si fregia della presenza del poeta, regista, compositore e attivista politico Melvin Van Peebles, figura tra le più importanti all'interno del percorso di lotta per l'emancipazione culturale degli Afro-Americani.

 

HELIOPEEBLESBANNA001Considerato anche tra i precursori del rap assieme a Gil Scott-Heron, James Brown e The Last Poet, Van Peebles condivide con gli Heliocentrics il profondo interesse per l'astronomia e per i miti ancestrali legati alla cultura del popolo Dogon (Mali), una convergenza che non fatica a trovare un'espressione compiuta in questo "The Last Transmission". Pervaso da un'atmosfera mistica ma anche da alcuni richiami alla cinematografia di fantascienza, safe_imagel'album è diviso in capitoli di un libro immaginifico nei quali le visionarie narrazioni di Van Peebles trovano nella loro controparte musicale una sorta di complemento psichedelico. In più di un'occasione sembra possa irrompere nell'ambiente l'esclamazione "Space Is The Place!", ma quella di Sun Ra non è la sola eredità ad essere raccolta e posta in evidenza; attraverso anche un sapiente lavoro svoltoHELIOPEEBLESBANNA002 sull'effettistica della batteria infatti, risuonano chiaramente e ovunque numerosi riferimenti alle migliori produzioni Mo' Wax, etichetta con la quale proprio Catto ha iniziato la sua avventura discografica. Ed ancora, spesso è facile cogliere il segno che l'esperienza con Astatke deve aver impresso sulla personalità della band, che dimostra comunque di saper incanalare nella giusta direzione le spinte provenienti da questo sodalizio con Van Peebles. Finora gli Heliocentrics hanno collezionato una serie di lavori di prim'ordine e "The Last Transmission" non può che riconfermare la perseveranza di una realtà tra più stimolanti degli ultimi anni. Buon viaggio.

Voto: 7/10
Aldo De Sanctis

Audio

Inizio pagina