Migliora leggibilitàStampa
27 maggio 2012 , ,

Samuela Schilirò

NON SONO

2012 - Viceversa /Emi/Lunatik
[Uscita: 03/04/2012]

Samuela Schilirò  NON SONO  Nasce a Gorizia con sangue siciliano nelle vene e vive a Milano. Samuela Schilirò esordisce con undici tracce di alto livello e ad alta tensione, muovendosi sinuosa e sicura tra le curve del rock e del blues. La title-track che apre il lavoro è intensa e trascinante, pronta per raccogliere meritati consensi via etere. Ma è tutto il disco a essere davvero molto valido. Divertente ritrovare il vecchio Gary Glitter nelle sonorità di Sguardo Vuoto, il primo singolo estratto da “Non Sono”. La ragazza è in gamba e rocka & rolla con passione e personalità. Rende meravigliosamente sua Domani è un altro giorno, immortale successo di Ornella Vanoni. Ricerca d’identità e rapporti interpersonali sono il leit -motiv dell’opera prima della bravissima rockeuse goriziana. Ottimi intarsi ritmici e riff assassini si inseguono tracciando profondi e promettenti solchi in ubertosi terreni rock blues e non solo. Inferno e Reality infiammano e aprono al mid time della superba 26 febbraio.

 

Ci conquista questa ragazza dai capelli rossi che, armata di Telecaster, ci regala armonie affascinanti e inusuali. Lo straniante psyco-tango di Lentamente e l’acido mix fra ZZ Top e White Stripes di Nel mio giardino confermano l’onda di piacevole stupore e di eccitazione crescente che ci incalza dall’inizio alla fine del disco. Fino al fondo è un hard blues elettroacustico che piacerebbe molto al Jimmy Page più acido e visionario. Io credo è la degna conclusione di un album di alto livello, dal respiro internazionale per ispirazione e sonorità. Finalmente una vera donna rock in Italia. Grande talento. Grande esordio. Bravissima.

Maurizio Galasso

Video

Inizio pagina