Migliora leggibilitàStampa
30 ottobre 2015 , , ,

Blaine Todd

DILLINGHAM

2015 - Editions Littlefield-Full Spectrum Records
[Uscita: 15/09/2015]

Stati Uniti   #consigliatodadistorsioni     

 

Dillingham by Blaine ToddLa Full Spectrum Records è una etichetta di Oakland, California, produce e distribuisce artisti votati alla sperimentazione, lontani dalle normali logiche di mercato. Blaine Todd proviene da San Francisco, fa parte della schiera deviante della Bay Area, e questo intrigante "Dillingham" è il risultato di home recordings nella più pura accezione lo-fi. Basta pensare che l'album è disponibile solo su audiocassetta (sì proprio quelle gloriose della nostra gioventù) in edizione limitatissima di 75 copie, che sono andate presto esaurite. Ma niente paura, se siete interessati ad ascoltarlo, o meglio a supportarlo è disponibile sulla pagina bandcamp dell'etichetta la normale versione digitale. Fa parte delle Editions Littlefield, label che Blaine Todd ha creato insieme all'amico Andrew Weathers.

Copertina minimale pure quella, con una foto apparentemente insignificante. Per realizzare le 10 tracce che compongono la sua fatica Todd ha chiesto solamente aiuto agli amici Scott Siler alla batteria e Andrew Weathers all'organo. E' un disco non sempre di facile lettura, molto vario e disomogeneo, composto da cupe slow songs lo-fi ed esperimenti elettronici strumentali ed acustici non lontani dai grandi solisti della Takoma Records.

 

Dillingham contiene al suo interno canzoni di morte, meditazione ed amicizie interrotte, come una sorta di libro aperto. Closer in apertura con rumori e fruscii di sottofondo è puro Takoma Sound, così come il breve intervallo strumentale di Good morning, con echi di BlaineJohn Fahey, Robbie Basho e simili geniali chitarristi di tempi andati. Nel disco trovano spazio canzoni per così dire normali, dalla struttura tradizionale, la bella Courage, che definire ottimista appare forse eccessivo, la simil (quasi) gioiosa Oh, say there is a valley, la drammatica ed angosciosa When i die che fa il paio con I sense death, con chitarre e drone psichedelici di contorno e con la voce che pare provenire dall'aldilà. 

Un brano contorto e spezzettato poi come i quasi otto minuti di Your far away look è un ottimo esempio della ricerca sul suono dillingham Audio Cassette (!)effettuata da Todd. Song che chiude il disco, solo voce e chitarra, è una sorta di Nick Drake formato 2015 in versione ancora più crepuscolare, lo-fi fino al midollo. Artista dall'indubbio talento questo Blaine Todd, chissà cosa potrebbe realizzare se debitamente supportato, per adesso ci regala questo interessante "Dillingham", disco che non può restare inosservato, pur navigando nelle acque dell'underground più puro. Merita quantomeno un ascolto.

 

Voto: 7.5/10
Ricardo Martillos

Audio

Inizio pagina