Migliora leggibilitàStampa
20 aprile 2016 , ,

Robert Pollard

OF COURSE YOU ARE

2016 - Fire Records
[Uscita: 04/03/2016]

Stati Uniti   #consigliatodadistorsioni     

 

pollard ALBUM COVERCon la solita cadenza annuale ecco che Robert Pollard pubblica il suo nuovo disco solista. Per il leader dei Guided by Voices sarebbe una vera sofferenza non avere niente di nuovo da offrire ai propri ascoltatori. I precedenti dischi, "Blazing gentleman" e "Faulty superheroes" non erano esattamente qualcosa d'entusiasmante e con un po' di timore c'eravamo messi all'ascolto del nuovo album.

Però "Of Course You Are" fuga questi dubbi e segna il ritorno di Pollard a sonorità degne del suo ricco passato. Un disco che spazia tra sonorità tipicamente sixties, psichedelia, lo-fi e armonie vocali pescate dagli anni ottanta. A mò d'esempio si ascolti la bella That's the way you gave it to me, dove sembra che Michael Stipe e i R.E.M abbiano deciso di tornare in pista. E pure l'iniziale My daughter yes she knows è su quella linea incrociando quasi i binari Dream Syndicate.

robert-pollardNon è tutt'oro quello che si trova in mezzo ai 32 minuti del disco, però la varietà della proposta è tanta che questo lavoro pur senza suscitare clamore finisce per non stancare più di tanto. Pollard sparge gocce d'acido in Losing it e trova una melodia beatlesiana chiamata Come and listen. Infine Il terzetto di canzoni formato da Collision Daycare , Long Live Instant Pandemonium e I Can Illustrate sono flash musicali che gli amanti di Paul Weller e i Jam apprezzeranno sicuramente. Con la solita presunzione e capacità il buon Pollard ha suonato tutti gli strumenti di questo Of course you are finendo per regalarci un disco che non deluderà i suoi affezionati followers

Voto: 7/10
Ricardo Martillos

Official       Social  

Fire Records

 


Audio

Inizio pagina