Migliora leggibilitàStampa
7 aprile 2013

John Coltrane

Bio-discografia annotata 1ª puntata: 1945-1950


john-coltraneQuesta bio-discografia annotata di JOHN COLTRANE è stata pensata appositamente per i lettori di Distorsioni.net e illustra gli intrecci tra la vita artistica e vicende discografiche coltraniane, sia in studio che nelle live-sessions o nelle partecipazioni più importanti. Nella compilazione della discografia, abbiamo adottato un metodo pratico: per le incisioni a nome di Coltrane è indicata l'ultima edizione disponibile su Cd o su Lp con tutti i dati (data di incisione; titolo del disco; etichetta e n.ro di catalogo; leader; formazione; luogo; titoli dei brani; annotazioni); lo stesso criterio viene adottato per le sue collaborazioni più importanti (es.: con Dizzy Gillespie, Miles Davis, Duke Ellington, ecc.); le altre collaborazioni sono indicate unicamente con il titolo dell'album, leader e data di incisione.

 

JOHN COLTRANE 1945 - 1950:  i primi ingaggi

 

La figura di John William Coltrane (Hamlet, North Carolina, 23 settembre 1926) occupa una delle posizioni di rilievo nella storia del jazz del XX° secolo: la sua è ancora oggi una delle eredità più contese tra quelle che hanno visto segnare il destino della musica nera, le sue evoluzioni e le più recenti affermazioni con un linguaggio innovativo ma non ancora del tutto definito nelle sue connotazioni di fondo. Salutato come l'ultimo, grande "genio" del jazz moderno, Coltrane ha vissuto una parabola artistica e umana interrotta forse troppo presto: non possiamo immaginare quali sarebbero state le deflagrazioni che avrebbe provocato un suo assolo, una sua composizione nel mutarsi dei colori dei panorami multiformi che il jazz ha provocato dopo la sua morte, nel 1967 (Huntington, New York, 17/7/1967). Coltrane cresce nel North Carolina, terra sudista, prima ad Hamlet, poi a High Point, ma in un ambiente familiare dove spicca la figura del nonno materno, il reverendo William Blair e con la cuginetta Mary. Figlio unico di Alice Blair, unajohn coltrane promettente cantante d'opera e di un sarto, John Robert "J.R.", che amava il canto e suonava il violino, il piccolo John appare subito riservato quanto di intelligenza vivace che gli procura sempre il massimo dei voti, un piccolo genio.

 

Rimasto orfano di padre a dodici anni, assume un atteggiamento nei confronti della vita con una calma sofferente; suona nella banda dei boy scout, prima il flicorno, poi il clarinetto: i suoi riferimenti sono Artie Shaw e Woody Herman. L'ingaggio stabile nell'orchestra del liceo e le sue indubbie doti strumentali contribuiscono a fargli perdere quello smalto di allievo modello: ascolta molti dischi e si appassiona al suono del sax alto di Johnny Hodges e Willie Smith,  che suonerà (facendoselo prestare) nella festa di fine anno nel luglio 1943 per la maturità liceale, ma in pieno periodo bellico. E' questo il momento dell'immediata acquisizione di responsabilità: deve badare a se stesso, la madre lavora in un'altra città, John è rimasto con il nonno William. Nell'ottobre 1943 si trasferisce a Philadelphia, non lontano dalla madre che ha trovato occupazione ad Atlantic City (New Jersey); abita in casa d'affitto e si mantiene lavorando in uno zuccherificio. Viene ammesso alla scuola musicale Ornstein dove il suo insegnante di sax, Mike Guerra, constata i progressi sensazionali raggiunti da John con il sax contralto (usato) regalatogli dalla madre; viene notato per le sue doti e suona nella band del batterista Jimmy Johnson, che include anche Benny Golson al tenore.

 

john Coltrane gillespieGli studi sono interrotti nel 1945 dalla chiamata alle armi; suona il clarinetto e l'alto nella U.S.Navy Band di stanza alle Hawaii. Prime registrazioni, di cui alcune ancora inedite o andate perdute, dove in un caso John suona anche la batteria. E' con Benny Golson e un altro sassofonista Bill Barron che perfeziona il suo stile; scoprono insieme il bebop di Charlie Parker ma Coltrane non giunge ancora al virtuosismo boppistico e trova ingaggi per un periodo di tempo con il più facile rhythm and blues che gli consente di passare al sax tenore nella band di Eddie "Cleanhead" Vinson, con Red Garland al piano, fino all'estate 1948. Con Vinson, Coltrane sposta "in avanti" il suo stile e sposa il bop di Parker con cui ha la possibilità di suonare in un paio di occasioni. La vita materiale gli riserva i primi tranelli: fuma e beve; mangia senza criterio con le prime noie ai denti per via dei dolci di cui è ghiotto. Nel 1949, anche grazie al sassofonista Jimmy Heath, ottiene i primi ingaggi importanti: prima con la vocalist Dinah Washington, poi con il pianista-cantante Billy Valentine e infine, sotto la direzione prestigiosa di Dizzy Gillespie, il gioioso e brillante alfiere del bebop.

                                                

                                                                                                                     1.       Continua

 

DISCOGRAFIA JOHN COLTRANE 1945-1950

 

* 1945: Jimmy Johnson Big Band (JC as) Philadelphia, PA, titoli sconosciuti, inediti

 

* 1945 (dicembre)

 

* 1946 (luglio): U.S. Navy Band  (JC as, d)    Hawaii, titoli sconosciuti, inediti

 

john coltrane first* 1946, 13 luglio: John Coltrane: First Giant   Steps  Rare Live Recordings RLR 88619 [CD]  [1_RLR  88619.jpeg]

Dexter Culbertson's U.S. Navy Band:  Dexter Culbertson (tp) John Coltrane (as) Norman Poulshock (p)  Willie Stader (b) Joe Theimer (d) Benny Thomas (vo -1,4,5,7).  Hawaii: 1. Embraceable You / 2. Ornithology /   3. Sweet Miss / 4. It's Only A Paper Moon / 5. Sweet Lorraine / 6. Ko-Ko / 7. Now's The Time / 8. Hot House.

Nota. L'ultimo brano anche su Rhino R2 71255   The John Coltrane Anthology - The Last Giant.

 

*1949, 27 settembre: DinahWashington with Teddy Stewart's Orchestra (JC as) New York City: The Complete Dinah Washington on Mercury, Vol. 1 1946-1949 (Mercury 832 444-2)

 

* 1949, 7 novembre: Billy Valentine Quintet (JC as) Los Angeles, CA: Mercury (78 giri)    

 

* 1949, 21 novembre:  Dizzy Gillespie/Lennie Tristano: Jazz Of The Forties: Hot VS Cool  Lp Capitol (J) CR 8084

Dizzy Gillespie and His Orchestra: Willie Cook, Don Slaughter, Elmon Wright (tp) Dizzy Gillespie (tp, vo) Matthew Gee, Charles Greenlee, Sam Hurt (tb) John Coltrane, Jimmy Heath (as) Paul Gonsalves, Jesse Powell (ts) Al Gibson (bars) John Acea (p) John Collins (g) Al McKibbon (b) Charles "Specs" Wright (d) Tiny Irvin (vo). New York City: 1. Say When / 2. Tally Ho / 3. You Stole My Wife, You Horse Thief / 4. I Can't Remember.

 

* 1950, 9 gennaio: Dizzy Gillespie/Lennie Tristano - Jazz Of The Forties: Hot VS Cool  Lp Capitol (J) CR 8084

Dizzy Gillespie and His Orchestra: Willie Cook, Don Slaughter, Elmon Wright (tp) Dizzyjohncoltrane jazz of the forties Gillespie (tp, vo) Matthew Gee, Charles Greenlee, Sam Hurt (tb) John Coltrane, Jimmy Heath (as) Paul Gonsalves, Jesse Powell (ts) Al Gibson (bars) John Acea (p) Floyd Smith (g) Al McKibbon (b) Charles "Specs" Wright (d) Carlos Duchesne (cga) Francisco Pozo (bgo) Joe Carroll, Tiny Irvin (vo). New York City: 1. Coast To Coast / 2. Carambola / 3. Oo-La-La / 4. Honeysuckle Rose.

 

Luciano Viotto

Foto 2: US Naval Portrait of John Coltrane 

Foto 3: John Coltrane e Dizzy Gillespie,  da "The archives of William 'PoPsie'Randolph (1920 - 1978)" 

 

 

INSTRUMENTAL  ABBREVIATIONS

 

acc = accordion - a.fl = alto flute - arr = arranger - as = alto saxophone - b = string bass - bhn = baritone horn - bs = baritone saxophone - band-vcl = vocal by members of the band - bssn = bassoon - b.cl  =  bass clarinet - bgo = bongo drum (s) - b.tb = bass trombone - cga = conga drum (s) - cl = clarinet - cm = concert master - cnt  = cornet - comp = composer - cond = conductor - d = drum (s) - el.as = electric alto saxophone - el.b = electric bass - el.clav = electric clavinet - el.g = electric guitar - el.harps = electric harpsichord - el.p = electric piano - el.tb = electric trombone - el.ts = electric tenor saxophone - euph = euphonium - fl = flute - flh = flugelhorn - frh = French horn - g = guitar - hca = harmonica - harps = harpsichord - key = keyboards - mar = marimba - mc = master of ceremony - mcs = maracas - mell = mellophone - narr = narrator - org = organ - p =  piano - perc = percussion - pic = piccolo flute - sop-vcl  = soprano vocal - ss = soprano saxophone - synt = synthesizer - tamb = tambourine - tb = trombone - timb = timbales - tp = trumpet - ts = tenor saxophone - tu = tuba - v = violin - vo = vocal - vib = vibraphone, vibes, vibraharp - vtb = valve trombone - xyl = xylophone

 


Video

Inizio pagina