Migliora leggibilitàStampa
22 gennaio 2017

Richard Ashcroft & Liam Gallagher

2017, Inghilterra


0e6b35f71731407d5055dd9c6c9e118dRichard Ashcroft supporterà Liam Gallagher in tour

 

Il 2017 sarà l’anno dei fratelli Gallagher: i due ex membri degli Oasis sono, infatti, in procinto di pubblicare i loro lavori solisti. Il primo a comparire sugli scaffali dei negozi di dischi sarà Liam, il minore dei due Gallagher, che dopo l’esperienza in chiaroscuro con i Beady Eye (appendice degli Oasis che vedeva nella line-up tutti gli elementi della iconica band di Manchester, eccezione fatta ovviamente per Noel Gallagher) è atteso all’esordio da solista. Secondo le ultime indiscrezioni, il primo singolo estratto dal lavoro dell’ex cantante e frontman degli Oasis (di cui ancora non si conosce il titolo) uscirà a marzo, e anticiperà di tre settimane la release date del disco. Sempre prestando l’orecchio agli ultimi rumors, Liam Gallagher si esibirà in un concerto segreto sempre a marzo, anche se si attende la conferma dell’evento per febbraio.

 

Molto più di un’indiscrezione, invece, è la collaborazione tra Richard Ashcroft (a sinistra su nella foto) e Liam Gallagher (a destra). I bene informati sono certi che l’ex leader dei Verve abbia partecipato alle registrazioni dell’album solista di Liam e pare ormai certo che i due saliranno insieme sul palco nel tour in supporto proprio del disco in uscita, così gallery_pic6989come ha rivelato lo stesso Ashcroft a Q Magazine: “ho suonato un concerto con Noel qualche tempo fa, e più avanti nel corso di quest’anno suonerò anche con Liam”.

Non è, infatti, un mistero l’amicizia che lega Ashcroft ai fratelli Gallagher e, in particolar modo, al minore; non stupisce quindi l’iniziativa dell’ex mente dei Verve di supportare l’amico in questa nuova avventura solista, in memoria dei ruggenti tempi dell’esplosione del Brit Pop. Per ora, sono solo tre le date confermate:

- il 28 marzo a Londra (London’s Bush Hall nell’ambito di un evento di beneficenza per l'associazione Youth Music)

- il 14 giugno in Norvegia, a Bergen (Bergenfest)

- il 9 luglio in Belgio, a Liegi (Festival Les Ardentes).

 

 

Noel_2138166bDovremo, invece, aspettare la fine dell’anno per ascoltare la nuova fatica di Noel. Il chitarrista e cantautore inglese, infatti, durante l’estate sarà impegnato con i suoi High Flying Birds in un tour in supporto degli U2 (doppia data romana già sold out, allo stadio Olimpico, il 15 e 16 luglio). Una decisione che ha spaccato a metà i fans, tra chi ha accolto di buon grado la scelta dell’ex leader degli Oasis di unire le forze con Bono e The Edge in un esplosivo sodalizio musicale, e chi invece non accetta che un artista di tale spessore si sia “ridotto” a fare da opening act ad una band di egual fama mondiale. Per la cronaca, Liam ovviamente è il capofila del secondo partito. 

 

Riccardo Resta

Video

Inizio pagina