Migliora leggibilitàStampa
27 marzo 2014

No Strange

ARMONIA VIVENTE TRA ANALOGIE E CONTRASTI

2014 - Area Pirata Records/Psychout Records - 2CD/2LP
[Uscita: 15/02/2014]

no strange # Consigliato da Distorsioni

 

Avviso ai naviganti degli spazi interstellari: i No Strange, storici ‘corrieri cosmici’ torinesi, rimontando gli eoni in uno spazio inverso e fatalmente convesso, sono tornati. A distanza di tre anni dal notevole “Cristalli Sognanti”, la valorosa band di Salvatore “Ursus” D’Urso e Alberto Ezzu licenzia questo doppio cd/lp, “Armonie Viventi Tra Analogie E Contrasti”, facendosi validamente coadiuvare da Pino Molinari, Lucio Molinari, Paolo Avataneo, e Rosalba Guastella alla voce. La trentennale esperienza della cosmica band torinese, divisa in più fasi esistenziali e come spalmata in segmenti musicali sedimentati nel loro tempo artistico sempre a livelli d’eccellenza, trova qui la sua epitome sonora, intessuta di suoni psichedelici, lisergici, acid-folk, beat nell’accezione più deviata e obliquamente modulata. Ed è già un prodigio artistico il mantenersi lontani dalla deriva consumistica e volgarmente mercificatrice cui oggi è dato assistere in ogni ambito dell’espressione musicale o presunta tale, piegata troppo spesso a funeste mode effimere e transeunti, rimanendo fedeli al canone di una musica che sfida i decenni e non transige di una virgola, in ordine alla qualità, rispetto a una società omologatrice e ottundente, nel senso orwelliano.

 

no strangeE i suoni rispondono in pieno alle attese, alle premesse e promesse artistiche, in quest’album gremito di atmosfere così lontane dall’ordinaria declinazione dei teoremi musicali consueti. Una cert’aria da viaggio siderale nella musica cosmica tedesca degli anni Settanta, Ash Ra Tempel, Embryo, i Popol Vuh di “Hosianna Mantra”, Amon Duul, come si evince dalle lunghe tracce del primo cd, tarsiate di polistrumentismo lisergico, con rinvii, altresì, a eteree influenze orientali drappeggiate di lievi spire di sitar e duduk, strumento a fiato simile al flauto reso celebre dal miracoloso Gasparyan, con la chitarra elettrica che tesse liquide trame serpentine, rifrangenze sonore iridescenti come le scaglie spirituali di Kundalini (Contrasti, La Città Ubiqua, Fori Elastici). Infine, puntate nel pop sperimentale del Battiato primigenio o nella musica dall’afflato metafisico del grande Juri Camisascano strange (All’Albeggiare Del Nulla, Il Burattino Di Un’Altra Commedia, Splendid Your Rise On Living Ra, Il Mattino Resta).  Il secondo cd contempla sei tracce: quattro delle quali tratte dal repertorio storico dei No Strange: You, Rainbow, Lisergic Tomahawk, Tribe From Another World; e le restanti due (la splendida cavalcata siderale di Voli Sonori  e la conclusiva Le Fond Marin - In Train, con Frank Partipilo al sax) dal vivo, stralciate da  concerti del 2013. Un’opera di rara intensità artistica, pregna di suggestioni spirituali ed efflorescenze poetiche di finissima tessitura armonica. Cum laude.

 

Voto: 8/10
Rocco Sapuppo

Alberto Ezzu - No Strange 

No Strange  Cristalli Sognanti  

Area Pirata Records

Psychout Records

 

Articoli correlati su Distorsioni Blogspot

No Strange - "Cristalli sognanti"  

No Strange - Psichedelia militante


Tracklist

CD 1:

1.     Grida Mondo

2.     All’Albeggiare Del Nulla

3.     Contrasti

4.     Il Burattino Di Un’Altra Commedia

5.     Analogie

6.     La Città Ubiqua

7.     Tu Non Lo Sai

8.     Cascate Di Luce

9.     Fori Elastici

10.   Armonia Vivente

11.   Uno Squarcio Nel Pensiero

12.   Splendid Your Rise On Living Ra

13.   Il Mattino Resta

14.   Bangalore

 

CD 2:

1.     You (1983)

2.     Rainbow (1983)

3.     Lisergic Tomahawk (1984)

4.     Tribe From Another World (1983)

5.     Voli Sonori (Live 2013)

6.     Le Fond Marin – In Train (Live 2013)

 

Audio

Video

Inizio pagina