Migliora leggibilitàStampa
3 agosto 2018 ,

Luca Sigurtà & Sergio Sorrentino

NAKED BRUNCH

2018 - Flag Days Recordings
[Uscita: 20/07/2018]

sigurtà a2344013313_10DalNaked Lunch” di William Burroughs (e di David Cronenberg) al “Naked Brunch” di Luca Sigurtà & Sergio Sorrentino, il primo artefice di sequenze fitte di atmosfere elettroniche, il secondo un chitarrista improvvisatore generatore di suoni. La prima traccia, Wallaby introduce uno stato gassoso sonoro sulla cui superficie aeriforme cade una pioggia lenta e pungente dentro un'attesa che lascia presagire una subitanea deflagrazione che invece non avviene mai, nemmeno quando entra in gioco Sorrentino con le sue note a cascata azionando un delay reverse. La deflagrazione però possiamo coglierla visivamente sul retro della copertina, in cui esplode e si disintegra il dolce simile a un tartufo bianco a forma di semisfera ricoperta da piccole piramidi che sta nella copertina anteriore. La successiva Gone Tomorrow è il ritorno al futuro senza tempo - dal passato - che emerge da una terra nera vulcanica su cui si aprono crateri che emanano correnti di zolfo.

sigurtà 1 0013798561_10Sill to Nowhere sembra essere costruita apposta per fare emergere il tema di Lonely Woman di Ornette Coleman, che verrà fuori dalla chitarra sprigionandone l'essenza come in uno smascheramento armonico. Bishop è l'alfiere con il suo incedere diagonale lento nel mezzo di un'atmosfera allucinata da A Clockwork Orange con un vibrato dissonante. In Eve si percepisce dall'inizio come il suono irregolare di palline di ping-pong che rimbalzano a terra e al di sopra crescono strati di rumori che le avvolgono a spirale fino a farle dissolvere dentro un cono di luci e ombre. I raggi e gli spettri di suono si amplificano nelle frequenze quasi estreme di Dull Boy in cui nubifragi implosi si alternano a radure di note e silenzi minimali. Un nuovo modo di consumare il pasto nudo! 

 

Voto: 8/10
Sergio Spampinato

Audio

Inizio pagina