Migliora leggibilitàStampa
1 settembre 2015 , ,

Humpty Dumpty

ETNOMOLOGY

2015 - Autoproduzione
[Uscita: 06/08/2015]

#consigliatodadistorsioni     

 

etnomology coverCon Humpty Dumpty ci eravamo lasciati circa un anno fa al tempo dell'ottimo "Dissipatio HD" che Distorsioni aveva trattato e proposto insieme ad una lunga chiacchierata col prolifico artista siciliano. Lui produce dischi in proprio da circa 15 anni, dal tempo del suo  esordio "The washing line", stralunato abbozzo sonoro di 36 short songs di ben 77 minuti di durata registrato con un 4 piste. Il nuovo disco "Etnomology" è meno spiazzante del solito, ci sono dentro meno sorprese rispetto ai precedenti lavori,  Humpty Dumpty ha fatto tutto da solo, nelle sue quattro mura casalinghe, dimostrando come sempre di non voler scendere a compromessi con nessuno. Se non lo conoscete bene e cercate riferimenti nella copertina spaziale siete completamente fuori strada, qui non ci sono nè corrieri cosmici nè lunghe suite elettroniche. Piuttosto il riferimento più evidente sembra essere uno dei grandi amori dell'autore, il grande Robyn Hitchcock che fa più volte capolino nelle 15 tracce del disco. Come non trovare il suo spirito in songs stupende e dal fascino soft-psichedelico come la bellissima Close, in Cherries, Christmas, Starglow, la cupa Late blues e la purissima A shot of you and I. Sono queste tracce le cose migliori dell'album, dove H.D. da il meglio di sè a livello vocale e di scrittura. Azzardiamo a dire anche fra le sue composizioni migliori in assoluto.

 

hd3Ma non sono da meno Mirrors e The weight che sembrano scomodare dall'aldilà il fantasma barrettiano, altro punto fermo del ricco catalogo di H.D. Poco più che una cartolina ricordo la cover degli Smiths, Back to the old house, perfettamente inserita in mezzo a tante ballads acustiche dal fascino antico. Non sappiamo se "Etnomology" è il disco perfetto per assaporare per la prima volta la somma arte di Humpty Dumpty, ma di sicuro è fra le cose emotivamente migliori di una fitta discografia con poche cadute hddi tono. Ed è la cosa migliore prodotta in Italia in un 2015 stranamente avaro di bella produzioni, indipendenti e non. Se poi saranno sempre i soliti superinformati a narrarne le gesta o a degnarlo di un ascolto poco importa, non è cosa che ci riguarda. Inutile dire che come tutti i lavori di Alessandro pure questo viene distribuito in assoluto free download, anche con la migliore qualità audio. A tal proposito siciliano ha le idee molto chiare. Come ci ha spiegato nella lunga intervista per Distorsioni "...condividere gratuitamente i miei dischi per me è un gesto dovuto e per nulla eroico" e  "...contribuire alla diffusione della musica di valore è atto politico".  Humpty Dumpty è un personaggio magnifico ed Etnomology è un nuovo lavoro di livello altissimo, nella più totale libertà creativa ed espressiva. Dote rara al giorno d'oggi. 

Voto: 8/10
Ricardo Martillos

Official     Social

 


Audio

Inizio pagina