Migliora leggibilitàStampa
4 dicembre 2016 , ,

The Rolling Stones

BLUE & LONESOME

2016 - Polydor Records
[Uscita: 02/12/2016]

Inghilterra   #consigliatodadistorsioni  

 

StonesBlueandLonesome"Blue & Lonesome" è esattamente il grande disco (e anche di più) di blues che tutti i Rolling Stones-dipendenti si aspettavano dalla band grazie al tam tam mediatico del 2016. Contrariamente a quanto annunciato nei primi mesi dell'anno i 12 brani dell'album sono tutte cover di blues, declinato in tutte le sue sfumature e sfaccettature, non c'è traccia di materiale nuovo originale; questo non è assolutamente un problema (anzi) perchè le vibranti performances degli standard blues presenti --- tra cui qualche classico evergreen (I Can't Quit You Baby di Willie Dixon e Commit A Crime di Chester Burnett alias Howlin' Wolf, l'episodio più tosto e torbido del disco) --- non ne fanno sentire assolutamente la mancanza. Blue & Lonesome esce alcuni mesi dopo l'epocale concerto all'Avana del 25 Marzo 2016 [immortalato da Paul Dugdale nel film "Havana Moon in Cuba", nelle sale il 23 Settembre, e nel triplo live "Havana Moon" (11 Novembre 2016)] con cui la band ha detto quasi profeticamente bye bye a Fidel Castro. Il 25 Novembre è inoltre uscito, sempre realizzato da Paul Dugdale, il rockumentario "Olé, Olé, Olé!: A Trip Across Latin America" che documenta il resto del tour della band d'inizio 2016 in America Latina e Messico.

band-rankin-square-110712-660x660I Rolling Stones furono sin dai primi anni '60 i rivisitatori più selvaggi e carismatici (insieme ai Pretty Things e agli Animals) in seno alla British Invasion delle lezioni del blues urbano e delta seminali che arrivavano dall'America: un concetto abbondantemente ribadito da questo nuovo Blue & Lonesome e dalla decisione di Jagger-Richards-Wood-Watts di tornare su quei eroici primi passi dopo più di mezzo secolo, con quello stesso grezzo suono-mood d'insieme chitarristico e ritmico che è rimasto ineguagliato attraverso i decenni, anzi più concentrato e MI0004137284maturo nel 2016, un esempio di straordinaria integrità artistica per le nuove generazioni. Le scelte della band per l'occasione (ma si spera in un Blue & Lonesome n.2) hanno avuto un occhio di riguardo per giganti del blues come l'armonicista Walter Jacobs, alias Little Walter (Just You Fool, Blue and Lonesome, I Gotta Go, Hate to See You Go) ed il già citato Willie Dixon (Just Like I Treat YouI Can't Quit You Baby). Poi titoli e autori blues meno conosciuti ma tutti validissimi. Un paio di smaglianti camei solistici del chitarrista amico di sempre -sin dal 1968 di "Rock and Roll Circus"- degli Stones Eric Clapton (Everybody Knows About My Good Thing, I Can't Quit You Baby) ma prima di tutto stones_2015un Mick Jagger in incredibile spolvero vocale e armonicistico e il micidiale (come sempre!) intreccio delle sei corde di Keith Richards e Ron WoodSir Brian Jonesil dandy aristocratico che iniziò 'le pietre rotolanti' ai tormenti maledetti del blues, fa capolino dalle nuvole: guarda, ascolta e sorride compiaciuto e soddisfatto!   

  

Voto: 8/10
Pasquale Wally Boffoli

Official     Social   

Polydor Records 

 

The Rolling Stones  su Distorsioni Blogspot  


Audio

Video

Inizio pagina