fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
19 gennaio 2013 ,

Holy Hole

PLAN Z EP

2012 - Zamzamrec

holyholeDalla gelida Berlino, capitale europea in continua mutazione, passando per Bristol, città inglese famosa soprattutto per il trip hop dei '90, arriviamo infine in Italia, a Pisa e a Lucca, patria dei due musicisti a capo del progetto Holy Hole. David Ciampalini e David Lucchesi, rispettivamente di San Miniato (PI) e Quiesa (LU) fanno parte del collettivo Ambient-Noise Session che racchiude musicisti, fotografi, pittori, videomaker. Una comune artistica dedita alla ricerca di suoni e linguaggi, nata prima per organizzare eventi, ma che pian piano si sta evolvendo in una vera e propria etichetta indipendente. I due musicisti italiani hanno dato alle stampe questo primo lavoro su etichetta Zamzamrec, con sede a Bristol. "Plan Z", registrato interamente in presa diretta, disponibile in digitale dal 10 Ottobre 2012, è un lavoro che si compone di quattro tracce, frutto di alcune improvvisazioni live iniziate a Berlino durante il tour di Metzengerstein (band di quattro elementi, formata dal fulcro principale di Ambient-Noise Session) e proseguite successivamente in Italia. Un suono tenebroso e misterico quello degli Holy Hole, capace di creare sensazioni impalpabili, e di evocare immagini forti, come quella – per quanto mi riguarda - di un paesaggio spettrale avvolto da una oscura foschia. Quattro segmenti sonici ipnotici per circa venti minuti: agghiacciante ed estremo, "Plan Z" è  un lavoro scarno e magnetico, dominato da drones elettronici e perso in suggestioni ambient. Attendiamo un vero primo album.

 

Michele Passavanti

Holy Hole: "PLAN  Z  EP", Zamzarec, 10 ottobre 2012

 

Zamzarec


Audio

Inizio pagina