Migliora leggibilitàStampa
2 luglio 2013

Pistoia a tutto blues, da domani il Festival


BENCHARLIEAl via la 34° edizione del Pistoia Blues Festival: da domani 11 differenti location nella città toscana vedono avvicendarsi ben 30 eventi. Si comincia a Piazza Duomo dove Ben Harper e Charlie Musselwhite sono sul palco per la prima data, unica italiana, del tour europeo in cui il chitarrista californiano presenta "Get Up!", il suo ultimo album intriso di radici blues realizzato in collaborazione proprio con Charlie Musselwhite.
Giovedì i Black Crowes, storica band statunitense, per la prima volta presente al Festival in occasione del nuovo album “Wiser For The Time”.

 

Due super protagonisti per la serata di venerdì 5 luglio, due concerti in una sera. Prima salgono sul palco i Van Der Graaf Generator, storica band progressive guidata da Peter Hammill, con due dei membri originali: Hugh Banton e Guy Evans, per promuovere l'ultimo lavoro targato VDGG, “Alt”, ma non mancheranno i brani più noti della band inglese. In seconda serata uno dei più attivi protagonisti dell'attuale scena musicale, Steven Wilson, versione solista ma accompagnato da una band di eccezionali musicisti. I J27 e i Meez Pheet aprono la serata.

 

Liam Gallagher e il suo progetto post-Oasis, Beady Eye, atteso sabato per l'unica data in Italia del tour di presentazione di “BE”, album uscito da pochissimo che molto ha fatto parlare di sè. Apriranno per i Beady Eye Cold Committee, gruppo gallese, e i Blastema, reduci dalla partecipazione al Festival di Sanremo che ha contribuito a farli conoscere al grande pubblico. 

 

Chiusura in grande stile blues domenica 7 con Robert Cray, Robben Ford, Lucky Peterson.

Numerosi gli appuntamenti ad ingresso libero nelle piazze attorno agli eventi principali, mercatini di artigianato, musica dal vivo, dj set, mostre e libri.

Per tutte le info: www.pistoiablues.com


Inizio pagina