Migliora leggibilitàStampa
27 giugno 2013 ,

“Imitations” è il nuovo lavoro in studio di Mark Lanegan


marklaneganimitationsUscirà il 17 Settembre 2013 il nuovo lavoro di Mark Lanegan, e si tratterà di un album di 12 covers, come già il titolo "Imitations" lascia intendere. Non è assolutamente la prima volta che l'ex Screaming Trees si cimenta con brani di altri autori: esattamente 14 anni fa, nel 1999 usciva l'ottimo "I'll Take Care of You", nel quale rivisitava soprattutto folk songs tratte dallo sterminato repertorio Americana, scritte da nomi come Tim Hardin, Jeffrey Lee Pierce, Fred Neil, Tim Rose, Eddie Floyd/Booker T. Jones. L'annuncio del nuovo disco, insieme alla tracklist  ufficiale ed al pre-ascolto you tube di  I'm Not The Loving Kind - uno dei brani di Imitations -  è stato lanciato nel sito ufficiale di Lanegan  ieri 26 Giugno 2013. In alcune note lo stesso artista spiega la genesi del nuovo lavoro, confessando candidamente la sua debolezza per alcuni autori, colleghi ed interpreti che da sempre fanno parte del suo background emotivo e musicale, e dei quali ha voluto rivisitare qualcosa: Nick Cave (Brompton Oratory), Greg Dulli (Deepest Shade), Andy Williams, Frank e Nancy Sinatra, Dave Van Ronk, Vern Gosdin (She's Gone).

 

La scelta operata questa volta è più varia e trasversale: ai più attenti e con molte primavere alle spalle non sarà sfuggito che I'm Not The Loving Kind, la song scelta per annunciare Imitations, è una vecchia commovente composizione di John Cale (fu incisa dal gallese in "Slow Dazzle", 1975, Island): Mark la riprende con grandissimo rispetto e sensibilità, e ne dà una versione composta ed elegante (con tanto di archi!). Sull'artista gallese scriveMark_Lanegan Imitations "ho già tentato di coverizzare John Cale in passato, ma è difficile farlo con un tuo eroe, questa volta è andata!". Imitations esce ad un anno e mezzo di distanza da "Blues Funeral", a nove mesi dall'EP "Dark Mark Does Christmas",  e segue in questo 2013 "Black Pudding", l'altra notevole opera in studio realizzata con il multistrumentista inglese Duke Garwood. Piuttosto stakanovista il nostro ombroso songwriter. Naturalmente vi rimandiamo alla recensione di "Imitations" ad estate terminata.

 

  Pasquale Wally Boffoli

 

IMITATIONS track listing
1. Flatlands
2. She’s Gone
3. Deepest Shade
4. You Only Live Twice
5. Pretty Colors
6. Brompton Oratory
7. Solitaire
8. Mack The Knife
9. I’m Not The Loving Kind
10. Lonely Street
11. Elégie Funèbre
12. Autumn Leaves

Video

Inizio pagina