Migliora leggibilitàStampa
12 gennaio 2012

Crosby & Nash

In concert (CD e DVD)

2011 - USA

crosby e nash(11 ottobre 2011,  Blue Castle Records)

 

Registrato dal vivo il 22 maggio del 2011 presso il Palace Theatre di Stamford, Connecticut, "In Concert"  DVD (anche in versione CD)  - che inaugura come meglio non era possibile la nuova etichetta indipendente di David Crosby e Graham Nash, la Blue Castle Records, varata agli inizi del 2011 - è probabilmente quanto di più si avvicini ad una reale e coinvolgente esperienza sensoriale ed emozionale di quanto finora offerto dal fatuo mondo dei video musicali rock degli ultimi cinque, dieci anni. Ottime le riprese, eccellente il responso sonoro. I due bardi sono in forma strepitosa come chi ha assistito ai loro recenti concerti europei del 2011 potrà confermare. Scaletta da defibrillatore. David Crosby e Graham Nash incantano dal primo all’ultimo istante di questo concerto/rito, rendendoci partecipi protagonisti di una delle storie più belle e sincere che hanno percorso: ed in questo caso percorrono ancora la lunghissima, meravigliosa strada del rock’n’roll. Amici da sempre, il giovane inglese fondatore degli Hollies volato in California e il padre nobile dei Byrds, della psichedelia americana e di tanto, tanto altro, hanno attraversato senza macchia generazioni di suoni e canzoni, ignorando le mode del momento, ma sempre attenti a cogliere del momento vissuto l’intima essenza.

 

Rigore e coerenza, sincerità e onestà soprattutto: a riguardo è quasi doveroso segnalare che pochi giorni fa erano a Wall Street per unire le loro splendide voci a quelle meravigliose e arrabbiate del mondo indignato e consapevole. Loro erano lì, con le chitarre acustiche e senza amplificazione (era ed è vietata come tante altre cose dal podestà di New York Michael Bloomberg). E gli inni di intere generazioni di giovani ed ex giovani ancora unite dagli esili, ma indistruttibili crini che uniscono i sogni alle speranze, hanno risuonato soffusi e solenni oggi come quaranta anni fa. Limpidi e struggenti, veri e potenti come mantello di luce su una nazione di anime, non di classi, razze o religioni. E molto più di una semplice eco del tempo che fu ci avvolge straripando da questo DVD. Eight Miles High , Long Time Gone, The Lee Shore, Just a Song Before I Go, passando per Déjà Vu, Guinnevere, Wooden Ship, fino alla catarsi finale di Teach your children e Chicago. Una band eccelsa: James Raymond alle tastiere, Kevin McCormick al basso, Steve DiStanislao alla batteria e Dean Parks alla chitarra che fa rimpiangere, ma solo in parte,  la sublime scintilla visionaria di Shayne Fontaine, ammirato durante il recente tour europeo. Ma di emozioni e splendori questo documento è pregno. Crosby è un guru dalla voce più che mai potente ed evocativa; melodie, armonie e suoni che scivolano fra inferno e paradiso e che nella soave, ma tenace, granitica sponda del fratello di sangue Nash trovano modo di coniugarsi in pura forma d’arte, stellare e terrena al tempo stesso. Poesia e passione, musica e vita, semplicemente Arte.

Maurizio Galasso
Inizio pagina