Migliora leggibilitàStampa
29 settembre 2014

A Faenza Distorsioni e L’ultima Thule ritirano la targa Mei Musicletter 2014

28 Settembre 2014, Faenza, Sala Consiliare del Comune


premiazione mei 2Sono state assegnate le Targhe Mei Musicletter 2014. In rappresentanza di Distorsioni tutta e del suo Direttore editoriale ed artistico Pasquale "Wally" Boffoli, hanno ritirato il premio - come sito collettivo - alcuni componenti della redazione di Distorsioni.net. A consegnare la targa Luca D'Ambrosio, direttore del sito Musicletter.it, che nel 2013 ha istituito il Premio con il sostegno del MEI, coordinato e diretto da sempre da Giordano Sangiorgi. Orgoglio e una punta di commozione alla lettura della motivazione:  

 

 

premiazione mei 1“Targa come miglior sito web 2014 a Distorsioni per la completezza e l’attualità musicale fatta di notizie, recensioni, interviste e monografie che lo hanno reso un punto di riferimento della critica musicale indipendente italiana. Un sito web ben scritto e organizzato, dall’ottima navigabilità e dalla piacevole impostazione grafica, che, oltretutto, ha saputo arricchirsi anche di rubriche letterarie e cinematografiche. 

 

 

guglielmi-distorsioni

foto di Sara Zaffiri

La Targa come miglior blog individuale è stata invece assegnata a "L'ultima Thule" del noto giornalista-critico musicale Federico Guglielmi, e ritirata da lui personalmente. Questa la motivazione: “per aver saputo riversare sulle pagine del suo blog la sua ultratrentennale esperienza e professionalità di giornalista musicale. Lo ha fatto nel giro di pochissimi anni e in maniera costante, pubblicando un numero considerevole di recensioni e interviste che hanno messo in evidenza tanti capolavori internazionali, ma soprattutto tantissima musica indipendente italiana. Un blog ben scritto e ricco di informazioni, divenuto ormai un’isola felice del web, dove – citando una frase dell’autore – la musica è ancora una ragione di vita.”

 

 
Redazione

foto 2 da sinistra: Luca D'Ambrosio, Marina Pinna, Rossana Morriello

foto 3: da sinistra: Luca D'Ambrosio, Federico Guglielmi, Marina Pinna, Rossana Morriello


Video

Inizio pagina