Migliora leggibilitàStampa
28 aprile 2017

Thurston Moore

ROCK ‘N’ ROLL CONSCIOUSNESS

28 aprile 2017 - Ecstatic Peace!
[Uscita: 28/04/2017]

Stati Uniti

 

Ritorna sulle scene uno dei chitarristi più obliquamente geniali della storia del rock: Thurston Moore, cuore pulsante dei formidabili Sonic Youth, band seminale nell’ambito della controcultura musicale americana. Lo fa con la medesima line-up dell’album immediatamente precedente, “The Best Day” del 2014, ovvero: il britannico James Sedwards (Chrome Hoof, Guapo), alla chitarra, Deb Googe (My Bloody Valentine) al basso e il fido Steve Shelley, compagno d’armi nella summenzionata esperienza con la “Gioventù Sonica”, alla batteria.

 

Dopo talune discutibili scorribande nei territori impervi della cerebrale sperimentazione rumoristica, in particolare con l’ausilio del grande sassofonista svedese Mats Gustafsson, Thurston, in questo “Rock ‘n’ Roll Consciousness”, si reimmerge nel sound che più d’ogni altro gli è congeniale. Un pastiche di segmenti chitarristici di mera devianza sonica, oblique rasoiate di puro rock in distorsione, materia rocciosa recata al massimo stadio di fusione dal fuoco incrociato di chitarre, basso e batteria, con la voce ora inarcata in spasmi di matrice agonica ora adagiata in molli tappeti di scuro velluto striato da sanguinose unghiate.

 

Cinque frammenti bagnati nel vetriolo di un rock primordiale e bruciante: Exalted, cavalcata in punta di chitarra, arpeggiata o tirata per le chiome, costellata di elementi di pura psichedelia di seguito dirupante nelle valli scoscese del rock più graffiante; Cusp, selvaggio assalto al fulmicotone, dove gli strumenti sembrano esplodere in boati simultanei; Turn On, in cui a un’atmosfera di quieta derivazione folk succede una sarabanda di ascendenze hard-rock; Smoke Of Dreams, la traccia più lineare dell’album, in cui chitarra, basso e batteria seguono un ritmo di mera evoluzione psichedelica; la conclusiva scheggia di Aphrodite, diretta e legittima filiazione, in quanto a ritmi, contorsioni strumentali (sezione ritmica ossessivamente iterativa, chitarre in devastante distorsione) scatti solistici e possente struttura compositiva d’insieme, del magico suono contraddistintivo dei Sonic Youth. Prova intrigante.

Voto: 7/10
Rocco Sapuppo

Official     Social    

Ecstatic Peace!    


Audio

Video

Inizio pagina