Migliora leggibilitàStampa
23 gennaio 2018 ,

Linkin Park

ONE MORE LIGHT LIVE

2017 - Warner Bros. Records
[Uscita: 15/12/2017]

Stati Uniti

 

One_More_Light_LiveIl 2017 è stato “annus horribilis” per la musica rock, che tra l'altro ha dovuto fare i conti con il doppio colpo inferto dalla scomparsa di Chris Cornell dei Soundgarden e di Chester Bennington dei Linkin Park, entrambi morti suicidi. Il secondo di questi tragici eventi, avvenuto lo scorso 21 luglio, ha portato gli stessi Linkin Park a voler omaggiare il compagno d’avventura morto prematuramente a soli 41 anni in circostanze così devastanti. Il regalo di Mike Shinoda e compagni all’amico Chester non poteva essere nient’altro se non la pubblicazione di un album live, contenente sedici tracce registrate dal vivo durante alcune delle molteplici date del tour promozionale in giro per il mondo intrapreso dalla band la scorsa primavera in seguito all’uscita dell’ultimo disco in studio, “One More Light”. “One More Light Live” rispecchia quasi pedissequamente l’andamento dell’opera madre, accolta da più parti come un pallido dissolversi, in favore di una svolta più marcatamente pop-radiofonica, della carica nu metal che aveva imposto la band di Los Angeles e i suoi componenti come idoli pagani di un’intera generazione di ragazzi tra la fine del vecchio millennio e l’inizio del nuovo. .

 

Ascoltati dal vivo, tuttavia, pezzi come Talking To Myself, One More Light, Battle Symphony e via discorrendo acquisiscono una carica espressiva che nell’opera in studio rimaneva nascosta sotto il tappeto, confermando come il gruppo californiano sapesse dare il suo meglio sul palco, trascinato dalla straordinaria vocalità di Bennington. Si rimane linkin-parkancora più sconcertati nel credere che il frontman stesse davvero meditando l’insano gesto nel momento in cui cantava con tanta energia e vitalità durante gli ultimi concerti, riuscendo ancora a infiammare i suoi devoti fan con i ritornelli di brani quali Crawling (proposto in una struggente versione piano e voce), Leave Out All the Rest, Numb, Bleed it Out, What I’ve Done e In The End. One More Light Live con ogni ragionevole probabilità, resterà l’ultimo atto della carriera dei Linkin Park. Un omaggio alla storia di una band e di un artista capaci di avvicinare tanti ragazzi al rock nell’epoca in cui il mainstream pop creava terreno favorevole per l’avvento dei talent e della musica di plastica a cui siamo tristemente abituati ai giorni nostri.

Voto: 7,5/10
Riccardo Resta

Video

Inizio pagina