Migliora leggibilitàStampa
20 novembre 2012 , ,

Mac DeMarco

2

2012 - Captured Tracks
[Uscita: 16/10/2012]

Mac De Marco:     “2”  ---  16 Ottobre 2012  Tra un’aria spensierata ed un sound chitarristico cristallino  il canadese Mac De Marco sforna il suo secondo full-legth, “2”. Le influenze rock’n’roll dei precedenti lavori non sono state dimenticate dal giovane cantastorie, ma mischiate e amalgamate a suggestioni pop e psichedeliche  fine anni ‘60: la sua chitarra dal suono scarno ed al limite dell’intonazione, molte volte arricchita da reminiscenze hendrixiane, è sempre accompagnata da suoni, dissolvenze ed effetti d’ambiente caratteristici di bands quali Quicksilver M.S. ed altre di quel periodo. Numerose anche le influenze di chitarristi anni ’70, come si può ascoltare in Annie, dove è evidente l’approccio alla melodia a là Duane Allman, non raggiungendone però l’espressività: fattore non importante quanto il tentativo del canadese di raggiungere una maturità da cantautore e da produttore, ma anche le registrazioni hanno raggiunto una maggiore qualità. Nonostante ciò l’estetica del lo-fi non viene mai abbandonata da Mac, resta un suo marchio di fabbrica.

 

Il musicista canadese vuole presentare la sua musica nella maniera  più sincera possibile: questo suo approccio è dimostrato oltre che dagli arrangiamenti, anche dai testi leggeri che parlano di ordinarie situazioni, raccontate però alla sua maniera ed i risultati sono tutt’altro che scontati e già sentiti. Sono rintracciabili nel bagaglio del cantautore anche influenze acustiche e country che in alcuni brani si combinano perfettamente alla sua essenzialità espressiva. In Boe Zaah sono evidenti delle reminiscenze di blues acustico miscelate ad atmosfere pop soffuse di suoni psichedelici, mentre in Still Together  tutto il brano viene ridotto alla voce ora malinconica ora spensierata ed alla chitarra acustica di De Marco. Sicuramente Cooking Up, Something Good e My Kind of Woman sono i brani che rappresentano al meglio la sincera e personale ispirazione di Mac. La sua è un’istintività che si traduce anche in comportamenti alquanto selvatici nei video come nelle esibizioni live, e proprio per questo ha scritto un brano come Freaking Out the Neighborhood,  per tranquillizzare i propri cari. Bel tipetto il ragazzo!

Salvo Coppola

Video

Inizio pagina