Migliora leggibilitàStampa
12 dicembre 2013 ,

Lily & Madeleine

LILY & MADELEINE

2013 – (uscita 29 ottobre 2013) - Asthmatic Kitty
[Uscita: 29/10/2013]

 lily# Consigliato da Distorsioni

 

Ascoltare il disco eponimo di queste due giovanissime sorelle di Indianapolis, che all’inizio del 2013 hanno pubblicato il loro ep di debutto “Weight Of The World”, offre una gradevolissima sensazione di freschezza e di dolce gioventù, una boccata di aria fresca e di candore che riscalda il cuore e cura, almeno temporaneamente, l’animo afflitto e tormentato da questi tempi inquieti e incerti. Le dodici tracce scorrono ammalianti e irresistibili mentre le voci di Lily e Madeleine Junkewicz, diciotto e sedici anni, ci irretiscono come il canto di benefiche e incantevoli sirene, toccando le corde più profonde del nostro cuore. Le canzoni se le scrivono le due sorelle con l’aiuto di Kenny Childers, e certo stupisce la loro maturità nel creare splendide armonie e testi che pur legati a tematiche giovanili adolescenziali riescono ad avere un ascendente universale e una purezza senza tempo; tutto sembra girare con estrema naturalezza e semplicità intorno alle voci cristalline e fatate di queste due sorprendenti sorelle. Non amano eccedere, si mantengono sotto traccia con le loro melodiose armonie venate di una malinconia che si dipana sottile e fragile in un chiaroscuro ombreggiato di dolcezza e meraviglia. 

 

lily_and_madeleine_press_shot_01-credit-allister_annLa musica di Lily & Madeleine potrebbe essere definita una versione al femminile ed aggiornata di Simon & Garfunkel o la risposta americana alle sorelle svedesi First Aid Kit, o potremmo definirle delle Unthanks meno intellettuali e meno legate alla tradizione del canto popolare. Alla riuscita dell’album contribuiscono gli arrangiamenti, mai invadenti; la produzione è curata da Paul Mahern anche manager del duo, in grado di dare alle canzoni un tocco di buona energia nei brani più ritmati e segnati da influenze country rock, come in Nothing But Time con un bel dialogo fra chitarra e pedal steel dai sapori old west. Sono ben sottolineate anche le atmosfere più intime e malinconiche con il violoncello o il piano che accompagnano l’etereo canto delle sorelle in brani come la meravigliosa Disappearing Heart o nella lunga You Got Out che chiude l’album con una tale intensità che le sue note sembra continuino a risuonare nell’aria, per qualche tempo  l’incanto rimane misterioso e suadente ad aleggiare nelle nostre orecchie.

 

Voto: 7.5 /10
Ignazio Gulotta

Audio

Video

Inizio pagina