Migliora leggibilitàStampa
29 aprile 2019 ,

King Gizzard & The Lizard Wizard

FISHING FOR FISHIES

2019 - Flightless Records
[Uscita: 26/04/2019]

Australia

 

king image (1)I King Gizzard & The Lizard Wizard tornano al centro dell’attenzione del mondo indie-rock, dopo più di un anno di silenzio discografico con il quattordicesimo album in otto anni, “Fishing For Fishies. Il singolo Cyboogie aveva inizialmente ingannato grazie al suo boogie sintetico: si era paventata tra i fan la possibilità che il primo disco dopo la fatica dei 5 album del 2017, avrebbe virato sul synth-pop. Invece “Fishing For Fishies” traccia un percorso che, secondo quanto spiegato da Stu MacKenzie al magazine inglese Dork, diventa sempre più bizzarro man mano che le canzoni scorrono. E a ragione, dato che gli estremi dell’album (Fishing For Fishies, Cyboogie) difficilmente rientrano in quei canoni di coerenza musicale a cui i concept dei KG&LW ci hanno abituato nel corso degli anni. L’elemento dell’acqua e dei pesci ricorre con insistenza nell’estetica visuale e tematica di “Fishing For Fishies”: potremmo ipotizzare un vero e proprio viaggio subacqueo, dalle correnti fluviali blues fino agli abissi sintetici di Cyboogie e Acarine. I riff blues-rock trovano qui grande spazio e in generale si respira aria di classic-rock radiofonico con tanto di armonica anche se si fatica a trovare una linea guida in queste tracce.

 

Nel caso di “Fishing For Fishies”, oltreché un tema concettuale, ai KG&LW sembra mancare proprio ispirazione e idee che diano una scossa ad un disco che parte in sordina (Fishing For Fishies) e che nei pezzi centrali trova un momento di eclissi totale (The Plastic Boogie, The Cruel Millennial, forse la doppietta più blanda mai realizzata dalla band). Ammiccamenti qua e là al rock anni ’70 (Boogieman Sam, The Bird Song) e un’ibrida Real’s Not Real a metà tra hard-rock e jazz-pop cartoonesco. Il finale inquieta king imagecon This Thing e Acarine (in cui si recupera il prog-folk di “Polygondwanaland”, con guizzi di techno poliritmica) ma non riesce a liberarsi dalla monotona cantilena di Cyboogie. “Fishing For Fishies” è un album mediocre che vivacchia su intuizioni intelligenti davvero troppo sporadiche, in cui è evidente più di tutto la mancanza di una scrittura che regga per tutta la durata. I KG&LW hanno però già anticipato la prossima mossa con la pubblicazione del singolo trash-rock Planet B. Il 2019 è ancora lungo…

 

Voto: 5/10
Ruben Gavilli

Official   Social

Flightless Records  

 

Guarda   Fishing For Fishies  

                 How to gut a Fishie

 


Video

Inizio pagina