Migliora leggibilitàStampa
13 giugno 2017

Antonella Chionna meets Pat Battstone

RYLESONABLE

2017 - Dodicilune
[Uscita: 7/03/2017]

#consigliatodadistorsioni

 

Dopo l'interessante lavoro in duo "Halfway to Dawn", la giovane cantante Antonella Chionna ritorna con un altro disco che esplora le grandi potenzialità della sua voce e le mette a nudo in uno scorrere trasognato ma anche inquietante di atmosfere e modi (adagio, andante, free, cantabile). Stavolta al suo fianco c'è, tra gli altri, lo statunitense Pat Battstone, il cui essenziale lirismo pianistico si assottiglia sui sussurrati e penetranti gemiti vocali della cantante, quando si liberano e prendono il volo in Fida con la la voce carezzevole a staccarsi dal resto del corpo-strumento. Si arriva così ad una rudimentale quanto originale Sophisticated Lady, punto di collegamento ellingtoniano con il precedente lavoro in duo sopra citato dedicato a Billy Strayhorn, in cui la voce lambisce le note fondamentali di contrabbasso come l'acqua giunge a riva sulla pietra. Anche Rather life, lenta e profonda, sembra richiamare in forma antitetica quella Lush life di Strayhorn interpretata in chiave futurista nel precedente disco. La rarefazione si addensa ancora più nelle tracce Oasis e Rimpiattino Marinaro, allusioni al rapporto intrinseco del canto nella solitudine della natura, per giungere alla conclusione con un doppio lungo standard – Lover man / Nature Boy – adagiato sulle armonizzazioni che piano, vibrafono e contrabbasso ricamano sulle melodie della voce. Un inno dedicato alle esplorazioni che fluiscono lente nell'animo. 

 

Voto: 8/10
Sergio Spampinato

Official     Social    

Dodicilune  


Audio

Video

Inizio pagina