Migliora leggibilitàStampa
29 giugno 2012

Adele And Glenn

CARRINGTON STREET

2012 - Glitterhouse Records
[Uscita: 29/05/2012]

Adele And Glenn “CARRINGTON STREET# Consigliato da DISTORSIONI

 

Adele Pinkvaine e Glenn Thompson, bassista e batterista, sono due musicisti australiani, di Brisbane: sono stati la sezione ritmica dei Go-Betweens quando si riformarono nel 2000 e fino alla definitiva scomparsa del gruppo nel 2006 a seguito della morte di Grant McLennan; hanno collaborato con diversi musicisti della loro città e infine si sono ritrovati insieme a lavorare per il loro album di debutto. Ognuno ha portato le sue canzoni, si è scoperto polistrumentista e poi hanno registrato, arrangiato e prodotto il disco, in un anno di lavoro, in un piccolo studio di Sidney situato in Carrington Street, luogo che si è rivelato così decisivo da dare il titolo all’album. Dieci tracce che hanno convinto la tedesca Glitterhouse a distribuirlo in Europa prima ancora che il disco avesse distribuzione in patria.'Ciò che ho maggiormente imparato dai Go-Betweens è l’importanza dei testi e delle melodie' ha dichiarato Adele, ed evidentemente hanno fatto tesoro della lezione appresa dalla band di Forster e McLellan: le canzoni di “Carrington Street” ti catturano e ammaliano al primo ascolto, refrain e giri armonici si insinuano dolcemente nella testa e ti conquistano con le loro storie di vita cittadina; l’album è principalmente ispirato alla città di Sidney: 'Da quando sono a Sidney ha piovuto spesso, ma mi era stato promesso spiaggia e sole, troverete le varie sfumature della città nelle canzoni del disco'.

 

“Carrington Street” scorre via lieve e felice, noi respiriamo l’atmosfera intima e rilassata che ne ha caratterizzato la registrazione e non possiamo che essere grati al duo per queste dieci “canzonette” di squisita grazia compositiva, mai zuccherose e stucchevoli, ottime per viaggiare e sognare. Canzoni pop di classe, bagnate di folk e con forti influenze del brit pop anni ’60, in cui trovano un equilibrio le diverse vene compositive dei due musicisti, più orientato verso il twee pop Adele, più cantautoriale e umbratile Glenn. Già la prima canzone e primo singolo I Dreamed I Was A Sparrow è una perfetta pop song con la voce di Adele protagonista: la sezione ritmica e gli inserimenti finali di sintetizzatore e chitarre e la voce di Glenn che si unisce alla compagna ne fanno un brano ricco di suggestioni e fascino che potrebbe essere uscito da un disco dei Belle and Sebastian un po’ più austeri. Tunnels, cantata da Glenn, non sfigurerebbe nella discografia degli Eels, mentre Grey Suits usa i toni scuri, ma con tocco leggero, per descrivere la monotonia del lavoro impiegatizio, Auntie Nelly è una deliziosa ballata folk su una bizzarra zietta fumatrice di marijuana; Source ha l’impeto ritmico dei Talking Heads, mentre City Of Sounds si lancia in un sorprendente rock scatenato fra i Rolling Stones di Paint It Black e il glam dei T.Rex. Per finire il country di Happiness cantato dal duo in coro è un’incantevole canzone d’amore e Earthly Air chiude il disco con toni malinconici, si parla di un messaggio a un amico scomparso. Dieci piccoli gioielli pop che non dovrebbero mancare nella vostra colonna sonora dell’estate per accompagnarne i momenti più intimi e riflessivi.

Ignazio Gulotta

Video

Inizio pagina