Migliora leggibilitàStampa
4 giugno 2016 , ,

Various: "Jigsaw Puzzle vol.1; 18 U.K. 60'S/70'S Psych Marvels"

Ristampe, Antologie, Compilation, Box

Uscita Compilation: 15 Novembre 2015 - Boss-A-Tone Records

compilation

 

Questa nuova compilation della Boss-A-Tone Records, distribuita dall'ormai da tempo seminale romana Misty Lane Records di Massimo del Pozzo, è una strepitosa conferma per tutti coloro (appassionati, addetti ai lavori) che hanno sempre pensato e pensano tuttora che quello degli anni '60 e '70 sia un pozzo di produzione musicale psichedelica senza fondo. Lo sfaccettatissimo e ricchissimo catalogo della Misty Lane Records si arricchisce di un vinile-gemma di inestimabile valore artistico, "Jigsaw Puzzle vol.1; 18 U.K. 60'S/70'S Psych Marvels" -con l'inconfondibile generoso artwork-layout del boss Massimo del Pozzo- che si inserisce di prepotenza e di diritto sin da questo primo volume nella gloriosa tradizione delle varie serie Nuggetts, Pebbles, Rubble, finalizzate al recupero e alla valorizzazione della sterminata, perduta ed oscura discografia musicale psichedelica mondiale (soprattutto anglosassone ed americana) di quegli anni, nelle sue varie declinazioni freakbeat, mod-psych, psych-pop, hard-psych.

Eddie King and Freddie AllenIn questo caso stiamo parlando di 18 straordinari brani dal fascino abbagliante e mesmerico di bands ed artisti inglesi, selezionati dal dj romano Max Savana (ex membro delle psych-bands Head and the Hares e Victorians, autore già in passato di molte compilation sixties), usciti su 45 giri a cavallo tra la fine dei '60 ed i primi '70. Tranne qualcuno un pò più noto (Billy Fury, Wayne Fontana) gli altri nomi, a volte pittoreschi ed evocativi, presenti su Jigsaw Puzzle vol.1 sono davvero sconosciuti: Legay, Cardboad Orchestra, Almond Marzipan, The Exhange And Mart, The Kytes (nella foto a destra, Eddie King e Freddie Allen), O'Hara Playboys, Rodney Bewes, Jigsaw, Julian Kirsch etc...  

 

downloadQualcuna delle sorprese più belle tra le tracce arriva da quel limbo musicale di passaggio tra i due decenni, dalla psichedelia al progressive, su cui probabilmente c'è ancora molto da indagare e da ricercare: la Once On A Windy Day dei Gracious, con tanto di mellotron, chiaramente influenzata dai Moody Blues.

Ma ci sono anche avvisaglie dell'hard rock che stava per esplodere in Resurrection City degli Earth ed Hobodownload (1) Song degli Yellow. Assicurata, a prescindere, una full immersion in meraviglie pop-mod [Certain Things (Billy Fury), con tanto di fiati] e smaglianti, crepuscolari nuggets popsyke [Summer Love (Almond Marzipan), Don't Turn Around (The Loot), Good Scotch Whisky (Peter Nelson), Henry Longs (Epics)]. A conclusione della celebrazione di questo vinile non possiamo che inevitabilmente augurarci che di Jigsaw Puzzle presto arrivino un volume 2, e poi un volume 3, e poi....  

 

Pasquale Wally Boffoli

Video

Inizio pagina