Migliora leggibilitàStampa
20 giugno 2017 ,

The Honkies: "How Do We Prevent The Advance Of The Desert ?”

Ristampe, Antologie, Box

2017 - Music à la Coque

 

 Uscita Ristampa: 31 Maggio 2017

 

Non è semplice reperire notizie che riguardano questa band. The Honkies era un bizzarro collettivo itinerante che suonava tra Regno Unito ed Europa tra il 1987 e il 1993. La loro musica cacofonica e free jazz ripercorreva in parte gli intenti creativi, atonali e improvvisativi che furono dello Spontaneous Music Ensemble ma anche degli AMM di Cornelius Cardew. La grande differenza sta invece con ogni probabilità in un atteggiamento molto più disincantato, meno rigidamente ancorato alla sperimentazione ma più vicino ad una radice sociologica del concetto di folk. Ciò che si indaga è proprio l’idea di inclusione e identificazione che si crea attraverso l’evento musicale. Si tratta quindi di sarabande scanzonate, a volte dissonanti, a volte traballanti e prive di andamento logico ma sempre gioiose, empatiche, effervescenti e irresistibilmente coinvolgenti. Sia gli strumenti che gli allestimenti erano caratterizzati da accostamenti e abbinamenti improbabili, ai limiti dell’azzardo o del giocoso. Ne doveva scaturire un’iperbole teatrale e spettacolare capace di unire attraverso il linguaggio istintivo della gestualità e della ritmica. Un tripudio di fiati e battiti ai limiti della frenesia conditi da voci ubriache. A mettere dentro una forma di ricerca esplorativa e comunicativa del tutto primordiale e spontanea.

 

Music à la Coque va a ripescare tredici fulgenti tracce rimaste incise in vinili oramai quasi introvabili, mai ufficialmente editati con copertine confezionate a mano, una ad una, una diversa dall’altra, risalenti al 1989. "How Do We Prevent the Advance of the Desert?" Sembra davvero una domanda che si pone nelle orecchie di ciascuna individualità che la può leggere quasi in una forma ‘dedicata’ ma che poi invita necessariamente a una risposta corale, condita dalla vitalità e dalla creatività di tutti. Un disordinato florilegio di colori, sfumature, schizzi e imbratti che tracciano un quadro di vita eterogeneo e stratificato. In Won Kette si odono sguaiate risate di puro divertimento mentre in Keep Going e Honk –it- yourself incalzano e impazzano i contrappunti più esplosivi e incontrollati a restituire un’armonia e un ethos di gruppo difficilmente eguagliabili. 

 

Ascolta  The Honkies: "How Do We Prevent the Advance of the Desert ?" 

 

Romina Baldoni
Inizio pagina