Migliora leggibilitàStampa
29 settembre 2018 , ,

The Blues Right Off

OUR BLUES BAG

1970-2009-2012 - Paplirnaplano - AMS/BTF - Golden Pavilion Records

Italia-Danimarca 

 

bluesrightoffRaro disco di blues rock italiano, risale al 1970 questo “Our Blues Bag" (Paplirnaplano, ristampato nel 2009 su AMS/BTF) dei Blues Right Off. Stampato in sole 500 copie e con una originale cover sleeve di juta contenente all’interno una stampa del pittore veneziano Vittorio Basaglia, è un esempio di blues-prog molto interessante. Trattasi di band veneziana con il chitarrista/cantante danese Claes Cornelius e il flautista Paolo Zanella a caratterizzare il suono della band, insieme alla sezione ritmica di Fuffi Panciera e Giancarlo Salvador. Cornelius, dopo un periodo negli USA tra il '67 e il '68 e dopo aver visto e sentito molti concerti live, fattasi un idea dei suoni che circolavano per il mondo a quel tempo, torna a Venezia con l’impellente esigenza di formare una blues band.

 

bro_03Con la collaborazione del producer e tecnico del suono Ermanno Velludo recluta i suoi compagni d’avventura e dopo alcuni infruttuosi viaggi a Milano (sede delle principali case discografiche italiane), dove si sente dire che “il blues è da tempo morto e sepolto e non funzionerà mai in Italia”, decide di autoprodurre il disco registrandolo nell’atelier veneziano del pittore Geoffrey Humphries e pubblicandolo per la fantomatica label Paplirnaplano. Il disco con la sua preziosa cover sleeve originale viene auto-distribuito dai musicisti stessi e viene recensito con una certa enfasi in Danimarca: le 500 copie stampate vanno presto esaurite, oggi è davvero fortunato chi ne possiede una, vera e propria rarità.

 

R-3739971-1390058073-2136_jpegLa musica che ne viene fuori è un rock blues psichedelico con la chitarra stoned di Cornelius a condurre le danze e il flauto a contrappuntarla, in un contesto molto acido, piuttosto raro nell’Italia dei primi '70. La prima ristampa in vinile di questo disco è avvenuta nel 2012 in Inghilterra, a cura dell'etichetta portoghese Golden Pavilion Records, ma presto dovrebbe essere ristampato in CD dalla BTF di Milano: questa piccola gemma potrà essere ascoltata a quasi 40 anni dalla sua registrazione. Un particolare ringraziamento a Claes Cornelius per le preziose info di prima mano.

 

Guido Sfondrini

Video

Inizio pagina