Migliora leggibilitàStampa
9 luglio 2017 ,

AA.VV.: "Bob Stanley and Pete Wiggs Present English Weather"

Ristampe, Antologie, Box

27 Gennaio 2017

Inghilterra

 

XXQLP2-049_700_700Bob Stanley e Pete Wiggs dei Saint Etienne tornano con una antologia che contiene più di qualche sorpresa. Il doppio LP “Bob Stanley and Pete Wiggs Present English Weather” (Ace Records) è una variegata e soddisfacente compilation di brani e artisti che hanno fatto la storia del folk e del progressive rock anglosassone degli anni ’70. Nella raccolta i due Saint Etienne, questa volta nelle loro vesti originali di - rispettivamente - giornalista musicale e dee jay, danno ampio spazio a nomi di punta della scena prog e parallelamente vanno alla riscoperta di qualche chicca di quegli anni d’oro nascosta o sepolta dalle sabbie del tempo.

 

Con queste 18 tracce (ce n’è una in più nella versione doppio vinile) i due “selecters” propongono un personale compendio essenziale dei due suddetti generi. Si passa dai nomi di spicco del progressive quali Caravan (Love Song With Flute), Van Der XXQLP2-049a_1_700_700Graaf Generator (Refugees), Matching Mole (O Caroline), Camel (Never Let Go) a piccole gemme quasi dimenticate come la bucolica ballatona shuffle Moon Bird (The Roger Webb Sound), Evening Shade, bellissimo brano dalle coinvolgenti atmosfere prog-folk medievali di Alan Parker and Alan Hawkshaw, Bottles (cantata dall’incantevole voce di Belle Gonzalez), per estrapolare solo qualche nome da questo splendido viaggio di piacere negli anni ‘70. Presenti tra gli altri anche due eccellenti songwriters, il gallese John Cale (Big White Cloud) e Bill Fay (Til The Christ Come Back) ed una gemma freakbeat datata 1969, Last White Cloud degli Orange Bicycle. Un gran bel sentire insomma e un piccolo “must” non solo per i neofiti o per chi abbia voglia di saperne di più, ma anche per i cultori e gli appassionati di vecchia data. 

 

Riccardo Resta

Video

Inizio pagina