Migliora leggibilitàStampa
2 marzo 2019 , ,

David Bazan

CARE

7 Marzo 2017 - Undertow Music

Stati Uniti

 

BazanCareCare" in inglese significa prendersi cura, tenere a qualcosa: non siamo alle prese con un disco di protesta o politico, ma estremamente introspettivo. David Bazan (leader degli americani Pedro the LionSeattle), mette al centro l’attenzione a se stessi. Un album molto cupo nelle sonorità, caratterizzato da un utilizzo massiccio di synth, suoni elettronici e una voce decadente. La produzione dell’album è affidata all’uomo dell’indie-pop nostalgico e retrospettivo Richard Swift (morto due mesi prima l’uscita di questo album), musicista anche lui e presenza fondamentale nell’album, che però non va a ledere la personalità di Bazan. La tematica del suo nuovo disco è molto affine a quella di “Control”, produzione del 2002 con i Pedro the Lion, ma qui prevalgono decisione e maturità artistiche. Nella title track Bazan apostrofa senza mezzi termini (…stop romanticizing cheating, we are cowards everyone”) il genere umano, ma in ogni singola traccia (Sparkling Water, Permanent Record) continua a scandagliarne l’animo, le oscurità delle relazioni, la vita e la morte. Lavoro dalle atmosfere sempre molto lente e dolenti, che necessita di un ascolto approfondito per essere penetrato. 

 

Voto: 6 /10
Giulia Bui

Audio

Video

Inizio pagina