Migliora leggibilitàStampa
19 novembre 2017 , ,

Fred Cole

Indipendente sino alla fine

2017

  Fred_Cole_Dead_Moon                           1948 - 2017 

 

Il 9 Novembre 2017 ha lasciato questa terra il chitarrista, cantante e compositore Fred Cole, conosciuto soprattutto quale leader del trio indie garage-psichedelico Dead Moon, nato nel 1987 in quel di Clackamas, Oregon (Stati Uniti), con la moglie Toody Connor (basso, voce) e il batterista Andrew Loomis.

 

Fieri sino in fondo (e Cole sino alla morte) del loro spirito indipendente i Dead Moon avviano una propria label, la Tombstone Records, e per essa incidono i primi dischi, tra fine anni '80 e anni '90. Diventano una piccola leggenda di nicchia; sono 'live album' le hqdefaultloro ultime uscite, successive ad una decina di lavori in studio sempre molto buoni, dal garage sound obliquo e allucinato, da "In The Graveyard" (1988) a "Dead Ahead" (2004), passando da "Stranded In A Mystery Zone" (1991), "Destination X" (1999), "Trash and Burn (2001). L'ultimo, "What A Way To See The Old Girl Go", datato aprile 2017, documenta un loro live del 1994 in Portland alla punk-venue X-Ray Cafe

 

Cole aveva suonato in gioventù con gli Weeds, poi Lollipop Shoppe (unico album "Just A Colour", 1967, in cui lui firma la memorabile garage nugget You Must Be A Witch), duepoi negli Zipper e con la compagna Toody nei Rats. Nel 2006, dopo lo fine dei Dead Moon, sempre con lei (insieme nella foto) metterà su gli ottimi Pierced Arrows, portatori sani di uno strepitoso pop garage impregnato di psichedelia. Due album da recuperare: "Straight To The Heart" (2008) e "Descending Shadows" (2010). 

 

Pasquale Boffoli

Video

Inizio pagina