Fermoposta → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
31 agosto 2014

Busto Power Trio

THE DEAL

2014 - Autoproduzione

busto cover ufficialeImmaginate uno di quei B-Movie che tanto piacciono a Quentin Tarantino. Una spy story bislacca e inverosimile dove più che la trama conta l'impatto splatter e allucinante o meglio allucinogeno. Bisogna immaginarlo perchè questo film esiste solo nelle menti giocosamente perverse di chi ne ha scritto la colonna sonora. Questo sorprendente trio italo-colombiano di stanza a Londra esordisce con un EP assolutamente coinvolgente o forse è meglio dire "stupefacente", i doppi sensi sono nel loro DNA. Formatosi nel marzo del 2014 il Busto Power Trio ci introduce in un universo deviato e deviante, paranoico e crudele, ma al contempo semplice e tremendamente reale nella sua allucinata evoluzione. Sei brani in cui la chitarra di Migue, il basso di Tag e la batteria di Daniel spaziano dal Tex-Mex ai Primus evocando nel vibrato e nei riverberi rimembranze di Shadows in acido.

 

L'introduttiva Salutation scivola verso la nevrotica Negotiating fino alla adrenalinica title track che tra riflessi di David Lynch ed echi di Ennio Morricone raggiunge vette psyco - progressive in POV e surreali espressionismi latino-brixtoniani nella magistrale Oroboro, Willy De Ville incontra i Beat in una stralunata e alcolica jam in qualche sordido locale di busto fotoTiquana. Fino alla conclusiva spirale post punk di Private Eye, Public Bowels. Improvvisazione e grande feeling, sperimentazione e mood da garage rock anni '50. Registrato al Paddock Studio di Londra, prodotto egregiamente da Paul Love, "The Deal" ci rivela una band compatta e "libertina" che già nei suoi concerti in Inghilterra è riuscita a guadagnarsi, meritatamente, una nutrita schiera di fans. Ottimo esordio.

 

Maurizio Galasso

Uscita: 23 Maggio 2014  

 

Busto Power Trio - Facebook  


Audio

Video

Inizio pagina