fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
24 gennaio 2017 , ,

The Pier

THE PIER

2 dicembre 2016 - Faro Records

Ha visto la luce lo scorso 2 dicembre "The Pier", l'omonimo esordio discografico dei pugliesi The Pier, giovane e suggestiva realtà del post-rock italiano. Un album tutto Made in Puglia: il primo lavoro del trio molfettese è uscito per la label del tacco dello stivale Faro Records. Eppure, l'origine regionale del disco non si traduce affatto in provincialismo. Siamo alle prese con un lavoro tutt'altro che territoriale, che rivela anzi atmosfere di ampio respiro internazionale, che si servono di un inglese corretto e fluente: 7 tracce potenti, aggressive ma sempre aggrappate alla vena melodica dei tre enfants terribles (meno di 60 anni in 3), che dalla loro costituzione (datata 2011), hanno fatto veramente parecchia strada, forgiando il loro sound math-rock e post-rock in giro per i più prestigiosi festival pugliesi (tra gli altri, il Premio Maggio di Bari e il Dirockato di Monopoli), e non solo, condividendo il palco anche con alcune delle eccellenze contemporanee della musica italiana quali Zeus!, Thegiornlisti, Calcutta, Gazebo Penguins e Tre Allegri Ragazzi Morti.

 

Il grande merito di The Pier è essere riusciti nella tutt'altro che semplice impresa di trasportare la loro energia e attitudine live su disco. Pregevole il primo singolo, nonché traccia di apertura, l'aggressiva Elm Row, i cui toni potenti vengono ammortizzati perfettamente nelle successive tracce. SKK9 nasconde delicate armonie di chitarra all'interno di una struttura che strizza l'occhio all'indie più veemente, che resta il vero fil rouge del lavoro.
La Puglia, insomma, mette un'altra preziosa medaglia nel suo già ricco palmares musicale. Questa, in particolare, ha il grande pregio di uscire dai confini di una regione da sempre grande fucina di prodigi delle dodici note, accomunati dal piccolo grande difetto di non riuscire quasi mai a "sprovincializzarsi". The Pier, invece, lo hanno fatto nel loro lavoro d'esordio. Il bello, per questi tre giovani molfettesi alla riscossa, viene adesso.

Riccardo Resta

Social     Faro Records    


Audio

Video

Inizio pagina