fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
15 febbraio 2018

Cara Calma

SULLE PUNTE PER SEMBRARE GRANDI

19 gennaio 2018 - Cloudhead Records / Phonarchia Dischi

Melodie pop e ritornelli che le chitarre sbattono nelle orecchie, contrabbandando per foga e rabbia in zona punk un esordio, questo dei Cara Calma, di certo maturo e anche sicuro, dal sound intrigante: difficile credere che questo quartetto bresciano abbia poco più di un anno di vita. Certo, non c’è molto di nuovo in questo “Sulle Punte per Sembrare Grandi” per chi frequenta l’agguerrito mondo dell’indie “made in Italy” che sta così caratterizzando questi anni ‘10. Da antesignani come Tre Allegri Ragazzi Morti ai Fast Animals, ai Dunk, agli Zen Circus di Karim Qquru, qui in veste di eccellente produttore: volume, valvole, voglia di grunge, di rock ma anche di cantautori impegnati e melodie furbastre per un pubblico ampio che va dall’hipster (che guarda di nascosto Sanremo) al fan dei Negramaro.

 

Che i ragazzi siano ben inseriti nell’ambiente lo dimostrano le apparizioni di Gianluca Bartolo (Pan del Diavolo) e Nicola Manzan (Bologna Violenta), ma non solo... perché nella melassa pop di Qualcosa Di Importante spunta anche Ambra Marie, già cattiva ragazza in un vecchio X-Factor ed oggi cantante e vee-jay abbastanza affermata. Eccellente la confezione, uno sciccoso digipack apribile con inserto ed illustrazioni molto raffinate a cura di Davide Uberti. Alla fine: tanta energia, tanta voglia di riscatto, di sbarazzarsi di etichette, di trovare un posto e un ruolo in un mondo “in crisi nera”  che sembra andare “tutto a puttane”. L’identità, ben costruita e ben veicolata, quella c’è tutta e contiamo che presto arrivi anche una personalità originale e più riconoscibile.

Giovanni Capponcelli

Official      Social    

Phonarchia Dischi    


Audio

Video

Inizio pagina