fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
20 settembre 2016

Sylvia

SENZA FAR RUMORE

13 maggio 2016 - INRI Records

Senza Far Rumore” è il disco d’esordio di Silvia Tofani, in arte Sylvia contenente otto tracce che mettono in evidenza un ottimo talento compositivo. Gli ingredienti spaziano dall’elettronica alla canzone d’autore con accenni  trip-hop. Si sente nell’avanzare trascinato del cantato, con quell’incedere che rende notevole la sua interpretazione. Suono e arrangiamenti sono stati curati da Francesco Fabris e la co-produzione è stata affidata a Sandro Mussida. Ne è un uscito un lavoro ricco di ricerca che di base rimane sempre molto pop ma contraddistinto da molteplici sfaccettature. A tratti oscuro, riflessivo, legato al ricordo di chi l’ha composto, sfumato, commovente.

 

Si parte con Si Ck, pubblicata già lo scorso anno, ma soprattutto Pozzanghera e Solo cielo, due singoli caratterizzati da rarefatte sensazioni, dalle tinte umbratili, dove Sylvia posa la sua voce su un’elettronica raffinata. Melodia, arrangiamenti, atmosfera, testi rientrano in un sound rivestito dalla presenza di archi e tenui distorsioni. Il disco scorre piacevolmente nei meandri di un pop colto, ricercato, intelligente. Le sonorità, dal taglio internazionale, a tratti complesse, sono nutrite da melodie sempre impeccabili. Lo si evince da canzoni come Mela F e Da me. Insomnia vibra in modo sommesso, ma con energia, e in Quasi Agosto la malinconia si unisce alla voglia di risvegliarsi. Sylvia, consapevole delle proprie qualità artistiche espresse con talento e delicatezza, entra senza far rumore nel panorama musicale alternative italiano con tutte le carte in regola per il successo. 

 

Francesco Battisti

Social      INRI Records  


Audio

Video

Inizio pagina