fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
9 febbraio 2015 ,

Youarehere

PROPAGANDA

2015 - Bomba Dischi / Goodfellas

Youarehere PROPAGANDA Trame sonore avvolgenti, loops circolari, battiti e pulsazioni primordiali, voci estatiche che vagano lontane, fruscii e tappeti ritmici ossessivamente lenti e cadenzati, fascino ed emozioni esteticamente pittoriche; tutto questo si ritrova nella terza prova discografica del trio romano Youarehere, dopo il debutto “As When the Fall Leaves Trees”  nel 2011 e l’EP “Primavera” del 2013. Purtroppo arrivando solo oggi sugli schermi internazionali questa proposta musicale così visionaria, benché di assoluto livello, deve pagare il debito lasciato dai grandi padri di questa formula estetica non nuova agli addetti ai lavori più sperimentali e ardui, ma sempre ricca di suggestioni altamente simboliche create con il solo ausilio di computer, programmatori digitali, tastiere elettroniche e pochi altri strumenti.

 

Ecco quindi che la stratosferica Dynamo comincia e continua là dove i Tangerine Dream hanno lasciato i sogni extragalattici dei loro migliori anni settanta proseguendo la strada dei corrieri cosmici tedeschi con assoluta padronanza del percorso, mentre avvicinandoci al tempo presente i tre soli brani cantati (su undici) pagano pegno ai Radiohead più onirici ed eterei clonandone atteggiamento, stile ed enunciato con una raffinatezza rara ed efficace. I Matmos si intravedono spuntare qua e là in vari momenti del tragitto punteggiato da glitchsteps digitali e programmati e l’ambient del Maestro Brian Eno viene emulato e a volte sopraffatto come nella brevissima Pulsar e nella splendida e conclusiva Shojna entrambe con un pianoforte rarefatto protagonista di una suggestione di evanescente splendore che farebbe invidia all’ex Roxy Music. Oltre i brani citati luccicano altre piccole perle che aggiungono magia e atmosfera a un’opera compiuta che se la si può immaginare come perfetta colonna sonora di una mostra d’arte o di una serie di immagine visive in movimento, vive comunque di una vita propria seducente e incantevole per l’ascoltatore che ama immergersi negli abissi di un suono immaginifico senza tempo e senza età.

Maurizio Pupi Bracali

Maurizio Pupi Bracali

Uscita: 9 gennaio 2015

 

Official      Facebook      Bombadischi


Audio

Video

Inizio pagina