fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
26 dicembre 2016 , ,

Kuadra

NON AVRAI ALTRO DIO ALL’INFUORI DI TE

29 aprile 2016 - 12 Linee Records

Ritornano i Kuadra da Vigevano con un lavoro agiografico sulle infinite strade del metal (nu?) e dei suoi accoliti. A distanza di qualche anno dal precedente, e molto ben accolto, “Il Bene Viene per Nuocere” confermano quanto di buono si era sentito nei precedenti lavori e rilanciano il loro proprio discorso di elettro-metal autoriale centrando in più punti l’obiettivo. In questo senso Abdul si presenta come il brano nel quale si comprimono le esigenze compositive della band che snocciola la sua riflessione sulle nuove convivenze umane e musicali proponendo un meticciato sonoro potente a sostenere il racconto di un mondo inadatto all’animale bipede implume. Meno sagaci risultano i tentativi esistenzial-filosofici prodotti da Il Male nel quale Yuri scrive strofe agostiniane a chilometro zero che suonano così «Il male non è una malattia» oppure «Ci siamo autoesorcizzati dal signore». Per grazia ricevuta tuttavia il tono di “Non Avrai Altro Dio all’Infuori di Te” è meno contrito e più aperto alla ricerca di nuovi conflitti da percorrere (Con Una Pistola) con buona vena post-rock come in Godzilla a Milano.

Non è assente d’altra parte neanche la ricerca melodica che si affianca sempre a soluzioni sonore potenti: è questa la cifra dei nuovi Kuadra. Se volessimo andare alla ricerca di una formula potremmo parlare di un intimismo squartato e nient’affatto rassegnato.
Dal punto di vista tecnico il missaggio è raffinato e le chitarre oblunghe, distese sono in continuo contrappunto con il programming e il ritmo complessivo spesso incalzante, che è come dire: una produzione di alto livello. Non sappiamo se quest’album rappresenterà la svolta per i Kuadra, quello che è certo è che finalmente anche in Italia siamo usciti dalle pastoie degli anni ’90 e dal lungo nulla del metal rassicurante per soli metallari.

Luca Gori

Social     


Audio

Video

Inizio pagina