fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
17 agosto 2018

Il Sentiero di Taus

MACROCOSMOSI

13 Aprile 2018 - Lizard Records

phpThumb_generated_thumbnailjpgIl Sentiero di Taus (band lombarda) si è rinchiuso in una bolla senza tempo scrivendo una musica intrisa di richiami culturali e religiosi affastellati in modo disorganico. L’album "Macrocosmosi" è strutturato come una sorta di concept in cui le suggestioni bibliche diventano metafora dell’uomo e del suo posto nel mondo con esiti che, tuttavia, destano perplessità. La musica dei nove brani prende in prestito dall’hard rock più barocco, da latitudini etniche di vario tipo e da certo rock sinfonico che fa venire in mente qualcosa a metà tra Angelo Branduardi e “Parsifal” dei Pooh. In ogni segmento del disco vi è un continuo cambio di direzione musicale che disorienta l’ascolto rendendolo oltremodo discontinuo, a cui si aggiunge una verbosità nei testi che appesantisce ulteriormente l’intero apparato. Purtroppo l’album gira a vuoto e con risultati mai veramente degni di nota. Forse sarebbe meglio per la band restringere in futuro i confini del proprio mondo per non rischiare di cadere nel baratro dell’autoreferenzialità.

 

Giuseppe Rapisarda

Audio

Inizio pagina