fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
31 dicembre 2017 ,

Giorgio Stammati

LA FESTA PATRONALE

24 Ottobre 2017 - Autoproduzione

stammati a0055328933_16Giorgio Stammati è una voce giovanile proveniente dal centro Italia, da Formia per la precisione. È un cantore urbano che mette in scena la routine romana, la noia dei fuorisede e la ricerca di un’individualità. Sono questi gli argomenti che Stammati affronta nel suo disco “La festa patronale”, uscito lo scorso 24 ottobre 2017 dopo una lunga maturazione musicale. La band è arricchita da Giacomo Forte alle tastiere, Giovanni Iacovella alla batteria e Marco Agresti al basso: un’esplosione di energia alternata a momenti di introspezione è assicurata. Il pomeriggio è la track che introduce gli intenti indie e cantautorali di Stammati. Il parere del timido è la sincera confessione di chi è rimasto troppo in silenzio. La nostalgia è protagonista di questi brani, e quando appare è un segnale di noia. Ne è una prova La festa patronale dove una fastidiosa malinconia viene percepita da chi è a metà della propria vita e osserva i cambiamenti delle altre esistenze. C’è chi prende aerei per cercare fortuna altrove e chi rimane a fare “respirazione a bocca a bocca ai tempi morti” (La festa patronale) durante le feste di quartiere.

Le interpretazioni di Stammati sono il punto forte di questo EP: la voce si muove calda e spoglia da ogni orpello inseguendo i pensieri più ruvidi e molesti, si solleva e si zittisce dove serve. Ogni brano è un inno alla libertà di essere vivi ma anche all’inettitudine di chi pensa di non avere nulla tra le mani, e testi brillanti sgorgano da una mente creativa in rivolta.

 

Elisabetta Di Cicco

Audio

Video

Inizio pagina