fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
21 ottobre 2016 , ,

Al the Coordinator

JOIN THE COORDINATOR

6 maggio 2016 - Gas Vintage Records

Dischetto breve ma intenso questo “Join the coordinator”, del cosentino Aldo D’Orrico che per l’occasione, in questo album d’esordio, sfodera l’esterofilo nome d’arte di Al the Coordinator. Poco più di mezz’ora per dieci brani impregnati di country, bluegrass, folk, e old time music di derivazione popolare americana cantati e soprattutto suonati con mano ferma e sicura.

Un album decisamente unplugged dove, nonostante non manchi il ritmo, mancano del tutto batteria e percussioni facendo virare la rotta verso sonorità acustiche e talmente sottotraccia che anche quando appaiono organo Hammond (The Mist) o Wurlitzer piano (Really Cares About) lo fanno in modo sommesso e con la discrezione di chi stende il tappeto su cui dovrà camminare il protagonista. Protagonista, in questo caso, è la chitarra acustica che accompagna in solitaria la voce vagamente roca di D’Orrico come in The Sheperd’s Walk o in Erwin Last Passion, o ancora in Golden dove viene affiancata da una miagolosa pedal steel guitar.

La sopraffina tecnica alla chitarra acustica viene però ancor più evidenziata in brani quali Picking On My Heart e nel breve, e chitarristicamente prodigioso, traditional Salt Creek, esclusivamente strumentale, mentre un altro brano della tradizione americana Working On A Building tocca le corde di un antico gospel accompagnato dal violino. C’è anche spazio per una dignitosissima cover di Girl From The North Country di Bob Dylan, prima di concludere un album che per gli amanti del genere può rivelarsi una piccola delizia di old american music.

Maurizio Pupi Bracali

Official      Social        

Gas Vintage Records      


Audio

Video

Inizio pagina