fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
25 marzo 2015 , ,

Zreticuli

INSTRUMENTAL CONTROL

2015 - Hashetic Front Records

Zreticuli INSTRUMENTAL CONTROLControllo del pensiero e manipolazione dell'individuo; stati d'animo, pensieri e reazioni incarnate musicalmente da riverberi sintetici, ordinati samples e pulsanti atmosfere drum'n'bass. E' l'elettro-manipolatore orobico Zreticuli a comporre, produrre e rilasciare per la Hashetic Front Records questo EP “Instrumental control”, breve concept di preambolo a “Babylon state of mind” dei Six Feet Unda (6FU), simultaneo progetto musicale del beatmaker bergamasco realizzato in tandem con il rapper hip-hop Jerry Mistic ed imperniato sulle stesse tematiche. “Instrumental control” è composto da cinque tracce di breve durata, totalmente strumentali; i titoli della tracklist tracciano, susseguendosi, il leitmotiv dell'opera. Nei due minuti dell'introduttiva Red pills, un misurato giro di basso e dei cadenzati battiti tribali accendono la presa di coscienza dell'ascoltatore su quelle che sono, nell'era contemporanea, le subdole abilità di manipolazione del pensiero dell'individuo; le pillole rosse anticipano il vero e proprio lavaggio del cervello (Brainwash), seconda traccia dall'intermittente incedere in trame sinistre e ossessive.

 

Passando per l'intermezzo Get the fuck away, le atmosfere campionate di Morecontrol esprimono la disarmante consapevolezza di quanto siano insufficienti i rimedi umani al cospetto della dilagante e progressiva alterazione della propria esistenza da parte di una società senza scrupoli; solamente nelle sonorità frammentate dell'epilogo Keep on è possibile intravedere i segnali di una reazione dettata da una auspicabile rinnovata apertura mentale e un necessario stimolo di accrescimento spirituale. Instrumental control” è un interessante quarto d'ora di miscele sonore che trovano nel flusso discontinuo ed incerto del loro avanzamento il vero punto di forza. L'eccessiva fugacità di questo preludio artistico non consente, al momento, un giudizio assoluto e soprattutto definitivo; indubbiamente interessante risulta comunque la verve creativa di Zreticuli, con sfaccettature di qualità pregevole. Un apprezzabile biglietto da visita.

Alessandro Freschi

Uscita: 24 gennaio 2015

 

Hashetic Front Records


Audio

Video

Inizio pagina