fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
23 marzo 2017

Egon

IL CIELO ROSSO È NOSTRO

23 gennaio 2017 - Mizar Elektric Waves

Egon è un nuovo progetto musicale sassarese composto da Marco Falchi (voce e chitarre), Francesco Pintore (basso) e Marcello Meridda (batteria). “Il cielo rosso è nostro” è il loro disco d’esordio, prodotto dalla Mizar Electric Waves. Il sound si muove con disinvoltura tra post punk e folk, con atmosfere cupe e luci a intermittenza, dissolventi, come nel brano d’apertura, Dissolvenza, singolo dell’album dove si respira un’aria dark e malinconica. Onirico è un viaggio nella musica italiana degli anni ’70, uno spoken word anticipato da accenni di flamenco che si perdono poi in un sound psichedelico ed evocativo. "Il cielo rosso è nostro" non è un album aggressivo, è una cavalcata tenue e riflessiva, arricchita da brani lenti come Stratificazione e Dry. La titletrack è il culmine di questo viaggio: un’ambientazione dantesca si fonde vacillando a prospettive di modernità, un Caronte dei nostri giorni traghetta l'ascoltatore da una sponda all’altra. L’album si chiude con accenni post rock ed un testo più complesso rispetto ai precedenti. Gli Egon sono una curiosa novità pronta a lanciarsi in sperimentazioni sonore, con testi altrettanto enigmatici. Per ora “the red sky is ours, the red ocean is waiting (The red sky is ours)

 

Elisabetta Di Cicco

Audio

Video

Inizio pagina